Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA video

Cava, Servalli: “A Pasqua e Pasquetta, negozi chiusi”

Resteranno aperte solo le farmacie. Ad annunciarlo il sindaco Vincenzo Servalli

Cava de’ Tirreni. Accertato un nuovo caso di tampone positivo al Covid-19, su 13 effettuati. Il bilancio odierno è di 24 casi positivi. L’aggiornamento dalle parole del sindaco Vincenzo Servalli.

Il discorso del sindaco si sposta, poi, sui nuovi provvedimenti. Per i giorni di Pasqua e Pasquetta Servalli annuncia di aver disposto la chiusura per i due giorni festivi di tutte le attività commerciali ancora aperte, fatta eccezione per le farmacie. Obbligo, almeno fino al 14 aprile, di mascherine e guanti, inoltre, per entrare nei negozi per fare la spesa. Gli esercenti saranno autorizzati a non consentire l’ingresso a chi non rispetta il provvedimento.

Il Primo Cittadino dispone, altresì, controlli intensificati sul territorio e annuncia che in accordo con il Comandante della Polizia locale, Antonino Attanasio, tutti gli agenti saranno in servizio.

Nel suo consueto messaggio, inoltre, Servalli si è ritrovato, su richiesta della famiglia, a smentire le voci inesatte che erano circolate nel pomeriggio in merito alla morte di un cittadino di via Filangieri.

I dettagli dell’ordinanza

Con Ordinanza sindacale n° 142 del Registro Generale, di Martedì 7 Aprile 2020, allo scopo di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 nel territorio comunale, il Sindaco Vincenzo Servalli ha disposto che:

– tutti gli esercizi commerciali ( supermercati, alimentari, attività di vicinato, vendita con distributori automatici H24 ed in genere tutte le attività consentite dalle norme di contrasto al Covid-19 emesse da Organi sovraordinati), FATTA ECCEZIONE PER LE SOLE FARMACIE DI TURNO, dovranno osservare la completa chiusura nei giorni di domenica 12 e lunedì 13 aprile 2020 (giorni di Pasqua e Pasquetta).

Inoltre, con effetto immediato e fino al 14 aprile 2020, vanno applicate le seguenti misure specifiche:

– Tutto il personale in servizio presso gli esercizi commerciali, di qualunque genere, dovrà essere munito di mascherina, a copertura totale di naso e bocca e guanti monouso. Tale comportamento precauzionale va tenuto anche da tutti i cittadini che si rechino in qualunque esercizio commerciale.

– In ogni attività sociale esterna, quale accesso e/o stazionamento in supermercati ed in genere esercizi commerciali o nei luoghi di lavoro, deve essere mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi