Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Cava de’ Tirreni: furto aggravato di gasolio, denunciati padre e figlio

gasolio

I due sono stati colti in flagranza di reato in località Fiume e denunciati

Cava de’ Tirreni. In località Fiume della frazione di S. Lucia, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Anticrimine del locale Commissariato, hanno sorpreso, in flagranza di reato, un autista alle dipendenze di una ditta incaricata della raccolta di rottami metallici che travasava il gasolio dal serbatoio dell’autocarro aziendale in due taniche da 20 litri ciascuna. Le taniche venivano poi riposte nel cofano della vettura condotta dal figlio. I due si erano dati appuntamento nella zona industriale, ma il loro piano è saltato grazie all’arrivo degli  agenti di polizia, che stavano pattugliando la zona.

Gli agenti, infatti, si erano insospettiti alla vista di due persone che armeggiavano vicino a un autocarro affiancato da un’autovettura stranamente parcheggiata di traverso in corrispondenza della parte anteriore del mezzo pesante.

I due uomini stavano riempiendo una tanica con un tubo che pescava dal serbatoio dell’autocarro ed avevano già versato parte del carburante in un’altra tanica da 20 litri, opportunamente riposta all’interno del cofano dell’autovettura.

Colti in flagrante, i due hanno ammesso le loro responsabilità e sono stati deferiti dagli agenti all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso.

Tags

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi