Campania Cava de' Tirreni Politica

Cava de’ Tirreni: un dirigente nel mirino della commissione Controllo e Garanzia

L’assunzione di un dirigente nel mirino degli accertamenti richiesti dalla Commissione Consiliare “Controllo e Garanzia”.

Cava de’ Tirreni. Si allungano le ombre su Palazzo di Città dopo i fatti che hanno visto coinvolti il sindaco Vincenzo Servalli e l’assessore alle opere pubbliche Nunzio Senatore, finiti nell’occhio del ciclone dell’indagine condotta dalla Guardia di Finanza in merito alle presunte false dichiarazioni dei redditi e contributi previdenziali versati dal Comune.

Su queste e altre questioni vuole vederci chiaro la Commissione “Controllo e Garanzia”, presieduta dal consigliere di minoranza del gruppo Siamo Cavesi, Marcello Murolo.

La Commissione, riunitasi martedì scorso, ha infatti messo l’accento sulla difficile situazione in cui versa l’attuale amministrazione e sulle vicende giudiziarie che la stanno interessando e su altre questioni sulle quali, a quanto pare, si farà luce nei prossimi giorni, non appena i consiglieri avranno avuto modo di fare i dovuti approfondimenti.

«Nei confronti di Servalli e Senatore c’è un provvedimento abbastanza grave della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore che ha disposto il sequestro dei conti del sindaco e del vicesindaco – ha commentato Murolo –. Per la verità, se uno consulta le loro dichiarazioni dei redditi sul sito trasparenza del Comune, risulta l’erogazione dei compensi negli anni interessati dall’indagine della Procura a titolo di lavoro autonomo, per il resto poi saranno gli organi competenti a fare luce e noi consiglieri comunali nell’ambito dei poteri di vigilanza e di controllo e ci sono conferiti dalla legge e dallo statuto comunale».

Ma a quanto pare, al netto della questione sindaco-vicesindaco, la Commissione di martedì si è concentrata soprattutto su altro.

«Nel corso dell’incontro – ha spiegato il consigliere Murolo – abbiamo esaminato la delibera 222 del 2020 relativa ad un prelevamento dal fondo di riserva. Essa contiene dei passaggi che meritano approfondimenti. La commissione ha, dunque, deciso di compiere alcune attività conoscitive: si provvederà all’acquisizione di documenti e alla convocazione dei dirigenti interessati per un’audizione. La commissione ha anche deciso di esaminare nella prossima riunione gli atti relativi all’assunzione di un dirigente presso il Comune».

Il dirigente a cui fa riferimento Murolo è, con tutta probabilità, Stefano Cicalese, responsabile del IV settore (Tributi e Igiene Urbana) e vicesegretario comunale, sul cui ultimo incarico aveva già chiesto chiarimenti lo stesso Murolo nel corso dell’ultimo consiglio comunale.

Quel che aveva evidenziato il consigliere di Siamo Cavesi era l’assenza della delibera di incarico sul sito del Comune, documento ora richiesto in sede di Commissione “Controllo e Garanzia” per appurare la trasparenza della procedura.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi