Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Lavoro video welfare

Cava de’ Tirreni: attività socialmente utili, impiegati 38 lavoratori ex Apu per 2 mesi

Tra le mansioni, manutenzione ordinaria e verde pubblico

A Cava de’ Tirreni 38 ex lavoratori Apu hanno avuto la proroga dei progetti di attività socialmente utili per i prossimi 2 mesi.

“Collaborazione costruttiva tra lavoratori e Comune”, il commento del coordinatore provinciale USB, Davide Trezza.

“Sono momenti difficili per i Comuni, messi ancora più a dura prova dall’emergenza sanitaria – continua Trezza – A Cava de’ Tirreni, grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale, 38 degli ex lavoratori Apu saranno impiegati in attività socialmente utili (manutenzione, verde pubblico, scuole) per i prossimi due mesi”.

“I Comuni non possono farcela da soli. – continua Trezza – Serve l’azione concreta di Provincia, Regione Campania e Governo”.

“E’ una tappa importante, un piccolo passo -conclude il ccordinatore provinciale USB- che non sana alcune contraddizioni che restano. Innanzitutto il trattamento subito dai percettori di reddito di cittadinanza, trattati addirittura come “fortunati” e finiti in un corto circuito politico e normativo per cui anche pochi euro al mese percepiti finiscono per scaraventare tante e tanti nel baratro di un’incompatibilità con qualsiasi altra misura o progetto che possa reimpiegare i beneficiari in questo tipo di progetti”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi