Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica

Cava de’ Tirreni: consiglio comunale giovedì 7 gennaio

Emergenza Covid e depotenziamento ospedale cittadino i temi da discutere

Cava de’ Tirreni. È stato convocato per il prossimo 7 gennaio, alle ore 16.00, il primo consiglio comunale del 2021 a Palazzo di Città: all’ordine del giorno l’emergenza covid e, soprattutto, la questione del depotenziamento dell’ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” più volte richiesta dai consiglieri di minoranza, tanto da sollevare non poche polemiche a riguardo.

La seduta – salvo diverse disposizioni dell’ultimo minuto in relazione all’evolversi delle misure di contenimento per l’emergenza sanitaria – dovrebbe tenersi in presenza presso l’aula “Sabato Martelli Castaldi”.

L’assise cittadina prevista in presenza

La convocazione era nell’aria già da qualche settimana e, nei giorni scorsi, il presidente dell’assise Adolfo Salsano ha provveduto alla ratifica della sessione.

In particolare si discuterà delle iniziative a tutela della piena continuità operativa del presidio ospedaliero metelliano a seguito dei provvedimenti presi dall’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” che – per potenziare il personale operativo presso il covid center “Da Procida” di Salerno – ha disposto la chiusura del reparto cavese di Rianimazione e Terapia Intensiva, e l’accorpamento delle unità di Chirurgia e Ortopedia.

La questione ha creato non pochi malumori a Palazzo di Città: già all’indomani dei provvedimenti presi dal “Ruggi”, l’opposizione aveva organizzato una manifestazione di protesta in piazza Eugenio Abbro per chiedere il consiglio monotematico straordinario.

Di fronte, poi, ai rinvii del presidente Salsano in ottemperanza alle normative anti-covid, i gruppi di minoranza al completo (La Fratellanza, Siamo Cavesi, Fratelli d’Italia e Forza Italia) avevano disertato in massa l’ultimo consiglio del 2020, tenutosi venerdì scorso, adducendo tre le motivazioni proprio la mancata convocazione dell’assise sul delicato argomento del nosocomio cittadino.

Alla luce di tali precari equilibri tra maggioranza e opposizione, quindi, ci si aspetta ora una seduta consiliare abbastanza accesa, motivo per il quale la minoranza aveva premuto sul fatto che l’assise si tenesse in presenza e senza le oggettive difficoltà derivate dalla discussione in streaming.

Leggi anche: Ospedale Cava. Rianimazione chiusa: reazioni e proteste, manifestanti si mobilitano

Leggi anche: Cava de’ Tirreni: la minoranza diserta il consiglio comunale

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi