Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Causata da un “arcipelago di macchie solari” 15 volte più grande della Terra: sabato una tempesta solare potrebbe colpire il nostro pianeta

Causata da un “arcipelago di macchie solari” 15 volte più grande della Terra: sabato una tempesta solare potrebbe colpire il nostro pianeta

Un gruppo di macchie solari è apparso sulla superficie della nostra stella e potrebbe inviare una tempesta solare verso la Terra sabato 25 novembre.

Un gruppo di macchie solari è apparso sulla superficie della nostra stella e potrebbe essere inviato Una tempesta solare verso la Terra sabato 25 novembre. L’ammasso comprende circa dodici macchie solari con un’ampiezza di circa 200mila chilometri, o giù di lì 15 volte più grande del nostro pianetasecondo Sito web Space.com. ASito specializzato TerraCielo “emoziona”Arcipelago delle macchie solari“È formato in particolare dagli spot AR3492, AR3495, AR3496 e AR3497.

Il gruppo è molto attivo. E’ già eccitato Tre brillamenti solari di classe M E molti brillamenti solari di classe C prima che diventino visibili, secondo SpaceWeather.com Interessato al commercio.

Un’eruzione cutanea di categoria M è un’eruzione cutanea di medie dimensioni. Quando sono diretti verso la Terra, possono causare… Breve taglio radiofonico. I brillamenti solari di tipo C, invece, sono minori e hanno un impatto minimo quando colpiscono il nostro pianeta.

Un’espulsione di massa coronale potrebbe raggiungere la Terra sabato sera

Gli esperti di meteorologia spaziale stanno osservando da vicino l’ammasso mentre si affaccia sempre più verso la Terra. Interessato al commercio Daniel Verscharen è professore associato di fisica spaziale e clima presso l’University College di Londra. Le simulazioni dell’ESA indicano che se l’ammasso emette un’espulsione di massa coronale, Potrebbe raggiungere il nostro pianeta sabato seraCeylon Verscharen.

Gli scienziati continueranno a monitorare l’ammasso finché non si allontanerà dalla Terra. Il “set” deve essere completamente a filo del terreno Entro quattro-cinque giorniMatt Owens, professore di fisica spaziale presso l’Università di Reading, ha dichiarato: Interessato al commercio.

Venerdì sera le agenzie americana e britannica che monitorano la meteorologia spaziale hanno annunciato… Rischio ridotto di pericolosi eventi meteorologici solari Nei prossimi giorni.

READ  Quali sono le startup dell'Ille-et-Vilaine?