Cronaca EVIDENZA

Camorra: 14 arresti nel salernitano. Coinvolto anche un politico

77 piante

Blitz dei Carabinieri di Battipaglia contro la Camorra, che all’alba di questa mattina, hanno eseguito nelle località dei Picentini, 14 misure cautelari, di cui 13 in carcere e una ai domiciliari.

I provvedimenti emessi dal Gip del Tribunale di Salerno colpiscono reggenti e referenti di zona ed affiliati del clan Pecoraro-Renna accusati dei reati di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione aggravata dal metodo mafioso, concorso in truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, concorso in attentato contro i diritti politici del cittadino, violenza privata e danneggiamento.

 

Fra i destinatari delle misure restrittive eseguite dagli uomini del capitano Erich Fasolino, ci sarebbe anche il consigliere comunale di Pontecagnano Faiano, Antonio Anastasio di 46 anni. L’uomo politico, già dirigente di Fratelli d’Italia e consigliere provinciale con incarico di vice presidente dell’aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi nel 2010, a quanto pare sarebbe accusato di attentato contro i diritti politici del cittadino con l’aggravante mafiosa.

Le tredici persone raggiunte da misura cautelare accusate di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche sono state tutte tradotte in carcere, un’ altro indagato invece è finito ai domiciliari per truffa nell’ambito di una pratica di Fondi Europei per un finanziamento di 250mila euro.

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi