Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA video

Cambiamenti climatici? Legambiente: “Piantiamo alberi e cerchiamo risorse”

Come far fronte ai cambiamenti climatici ed arginare i danni di un’estate di siccità come quella appena trascorsa?

Il vademecum di Michele Buonomo, presidente di Lagambiente Campania conta due semplici regole: amore e rispetto per l’ambiente in cui viviamo e, soprattutto, partecipazione attiva. In termini concreti il tutto si traduce in “bosco urbano resiliente” e “crowdfunding”.

Aree a verde per gestire i cambiamenti.

A 25 anni dalla nascita del progetto di “Puliamo il mondo” di Legambiente, proprio Cava de’ Tirreni è stata scelta come meta per la realizzazione del primo “bosco urbano resiliente”, per la piantumazione di nuovi alberi attrezzato ad essere resistente e gestire i cambiamenti climatici.

Crowdfunding come partecipazione attiva.

Un progetto che trova concreta attuazione attraverso il crowdfunding, non una semplice raccolta di fondi e di risorse economiche ma, come ha spiegato Michele Buonomo ai nostri microfoni, una partecipazione attiva dei cittadini a un progetto volto alla riappropriazione degli spazi in cui si vive.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi