Febbraio 5, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Calcio: muore l’ex nazionale italiano Gianluca Vialli

Pochi giorni fa, l’ex giocatore Gianluca Vialli era a Londra per la cura del cancro al pancreas.

Tempo di lettura: 2 minuti

lL’ex attaccante della nazionale italiana Gianluca Vialli è morto all’età di 58 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro al pancreas, ha annunciato venerdì la sua ex squadra, la Sampdoria Genova.

“Ti ricorderemo come un ragazzo e un implacabile centravanti”, ha scritto il club sul suo sito web. L’ex nazionale italiano si è distinto con la maglia del club genovese vincendo il Campione d’Italia (1991) e la Coppa Italia (1990), raggiungendo la finale di Champions League (1992).

Ha allenato anche Roberto Mancini, suo compagno di squadra al “Camp”, durante la vittoria della Nacional a Euro 2021, quando già combatteva contro un cancro al pancreas.

“È uno spiacevole compagno di viaggio, ma devo andare avanti, (…) non mollare mai, spero che si stanchi e mi lasci vivere più a lungo”, ha detto Willie della sua malattia in un documentario trasmesso da Roy nel 2021.

Oltre alla Sampdoria, Willy ha vestito anche i colori della Juventus (1992-1996) e poi del Chelsea (1996-1999), dove ha continuato ad arricchire il proprio palmarès, tra vittorie in Champions League (1996) e Coppa UEFA (1993). ) con i bianconeri, un’altra Coppa delle Coppe con il Chelsea nel 1998.

Con la nazionale (59 presenze, 16 gol), Willy è arrivato 3° ai Mondiali del 1990 in casa e ha raggiunto le semifinali di Euro-88.

L’account Twitter dei quattro volte campioni del mondo gli ha reso omaggio: “Ciao Gianluca, ti ricorderemo per sempre”.

READ  le paradox du pass sanitaire italiano