Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Bande di scimmie invadono una città, creando un'unità speciale di polizia

Bande di scimmie invadono una città, creando un'unità speciale di polizia

Gli agenti di polizia in motocicletta, con le reti in mano, vagano per le strade della città tailandese di Lopburi. Il loro obiettivo: catturare quante più scimmie possibile per evacuarle. Dopo la crisi sanitaria causata dal virus Corona, la regione ha dovuto fare i conti con questi numerosi gruppi di scimmie che invadono le città. La situazione richiede l'intervento delle forze dell'ordine per riportare la calma perché questi animali in alcuni casi possono essere aggressivi e soprattutto rappresentano un rischio per la salute oltre che un pericolo per gli animali domestici.

Riusciranno le scimmie a vendicarsi?

Se ci sono così tante scimmie è perché costituiscono un'attività turistica molto redditizia. Furono così lasciati alla portata delle città e allevati per soddisfare le esigenze di fuga dei turisti. Oggi, diverse migliaia di macachi che seminano il terrore in tutta la città sono diventati un vero e proprio flagello da debellare, secondo il quotidiano internazionale Le Courier.

Desiderose di ridurre significativamente la loro influenza dannosa, le autorità municipali hanno recentemente lanciato un'unità speciale dedicata alla gestione dei macachi, con l'obiettivo in particolare di catturare i “leader”, questi maschi particolarmente aggressivi. Tuttavia, questo compito rappresenta una sfida enorme: questi astuti animali si adattano rapidamente e diventano sempre più diffidenti nei confronti delle trappole sparse per la città, anche quando “muoiono di fame”, come ha osservato il sito tailandese PBS World. Durante le prime 48 ore dell'operazione furono catturate solo 18 scimmie. Tuttavia, questa rappresenta solo una piccola parte dei 5.709 macachi registrati che vivono allo stato selvatico nella regione, secondo un censimento condotto all’inizio del 2023.

READ  Impegno vaccinale annullato, riforma elettorale interrotta: Biden vive il vero giovedì nero