Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Aprolis acquisisce il distributore italiano di mezzi di movimentazione CGM/Movincar

Aprolis, La società multimarca di noleggio attrezzature per la movimentazione e la filiale Monnoyeur entrano nel mercato italiano attraverso l’acquisizione CGM/Movincar, un gruppo che offre una gamma completa di attrezzature per la movimentazione dei materiali. Con sede a Bologna e Torino, CGM/Movincar distribuisce in esclusiva Cat Lift Trucks, Konecranes Lift Trucks, Clubcar e MOL Transport Solutions attraverso una rete di 10 filiali dirette e distributori in Italia. Il gruppo opera nei mercati delle attrezzature portuali e aeroportuali, dei veicoli a guida automatica, delle piattaforme multimodali e dei terminal container. Nel 2021 ha gestito 4.000 contratti di noleggio a lungo termine con 200 dipendenti e ha raggiunto un fatturato di 80 milioni di euro.

Attività integrative

Con questa acquisizione, Aprolis e CGM/Movincar beneficeranno di reciproche sinergie. L’Amministratore Delegato di CGM/Movincar Ugo Turchetti e l’intero management team rimangono attivi dopo l’acquisizione. “Con questo intervento, È anche riuscita ad acquisire Impact Handling nel Regno Unito nel 2021Aprolis si conferma leader europeo nel noleggio multimarca e multiattrezzatura nel settore del material handling »afferma Benjamin de Castelnau, CEO di Aprolis. “Questa fusione ci consentirà di estendere la nostra offerta a settori ad alto potenziale con operazioni complementari che condividono la visione strategica dell’azienda”..

Aprolis è ora presente in 7 paesi europei

“Questa acquisizione è pienamente in linea con la traiettoria di crescita internazionale di Monnoyeur, che ora sarà in 20 paesi”, sottolinea Philippe Monnoyeur, CEO di Monnoyeur. La sua filiale Aprolis è oggi presente in sette paesi europei (Francia, Italia, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Belgio e Lussemburgo) e in Cina. Con un fatturato raddoppiato a 500 milioni di euro in tre anni e il 50% del fatturato generato all’estero, Aprolis compie un nuovo passo nel suo sviluppo.

READ  "Venere allo specchio": il viaggio italiano di Velasquez