Luglio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Appena si è mossa, le ha conficcato un coltello nella schiena”: un testimone racconta atti di violenza sessuale commessi da Hamas

“Appena si è mossa, le ha conficcato un coltello nella schiena”: un testimone racconta atti di violenza sessuale commessi da Hamas

Quattro persone che hanno assistito alle atrocità di Hamas hanno parlato di ciò che hanno visto. Tra loro in particolare c'era Sapir, una giovane donna di 24 anni che ha partecipato al festival musicale preso d'assalto dai terroristi di Hamas. Quel giorno mi sono nascosto sotto un albero lungo la strada. Più lontano, uomini armati si sono radunati con alcune donne tenute in ostaggio.

In Israele, un giovane coscritto diventa il primo “rinnegato” della guerra: “A un massacro non può risponderne un altro”

La schiena di un ostaggio era ricoperta di sangue e i suoi pantaloni le arrivavano alle ginocchia. Un uomo ha afferrato i capelli dell'ostaggio mentre un altro l'ha violentata. “Appena si è mossa, lui le ha conficcato un coltello nella schiena”, spiega la giovane.

Secondo il personale militare israeliano, i corpi di 30 donne sono stati trovati dentro e intorno al luogo del festival. C'era anche un'adolescente sdraiata su un fianco, le sue mutandine erano strappate e aveva lividi nella zona genitale, ha detto un soccorritore di un commando israeliano. Si è scoperto che a un altro ostaggio era stata abbassata l'orlo del pigiama e c'era dello sperma sulla schiena.

Secondo il New York Times, ci sono video detenuti dalle autorità israeliane che mostrano terroristi di Hamas che uccidono e mutilano civili.

READ  Progressi nei colloqui sull'esportazione di grano tra Russia e Ucraina: "Oggi abbiamo visto una pietra miliare"