Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Altri virus intrappolati nel ghiaccio possono diffondersi nella popolazione e minacciare l’umanità

Un team di ricercatori dell’Università di Aix-Marsiglia ha scoperto il virus sotto un lago ghiacciato in Yakutia, in Siberia. Scomparso da 48.500 anni, il virus è noto per infettare organismi unicellulari.

Il professor Jean-Michel Claverie, direttore dello studio, ha lanciato un severo monito alle autorità mediche. In effetti, lui e il suo team stimano che un quinto della Terra sia permanentemente ghiacciato. Sebbene il virus attualmente rilevato non sembri rappresentare una minaccia per l’uomo, lo scongelamento del ghiaccio potrebbe rilasciare una miriade di microbi mortali che sono rimasti dormienti per migliaia di anni. Quindi la preoccupazione del team risiede nel fatto che gli scienziati russi alla ricerca di virus conservati nel permafrost potrebbero causare accidentalmente una nuova pandemia.

La minaccia di virus sconosciuti che possono passare all’uomo e causare epidemie su larga scala è nota come “Malattia X”.

La malattia X è un concetto teorico che si riferisce a un virus misterioso e ipotetico che in futuro potrebbe diffondersi nella popolazione e minacciare l’umanità. Questa “malattia X” è stata teorizzata dal Johns Hopkins Center for Health Security e inserita due anni fa nella lista delle “minacce internazionali” dell’Organizzazione mondiale della sanità. All’inizio del 2020, prima che si diffondesse in tutto il mondo, gli esperti dell’OMS temevano che il Covid-19 potesse essere la “Malattia X”.

Anche SARS e MRES – due malattie della stessa famiglia del Covid-19 – sono state classificate come possibile “malattia X”. Così è il virus Ebola o il virus Zika.

READ  La catena di supermercati chiede ai propri clienti di prestare particolare attenzione!

L’anno scorso, l’Organizzazione mondiale della sanità ha avvertito che la prossima pandemia potrebbe essere grande quanto la peste nera, che ha ucciso circa 75 milioni di persone.