Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ahmed Al-Awaij (nota): “Alcuni fanno acquisti e marketing portando le stelle nelle loro liste”.

Ahmed Al-Awaij (nota): “Alcuni fanno acquisti e marketing portando le stelle nelle loro liste”.

“Il più grande datore di lavoro, la Federazione delle imprese belghe (FEB), lancia ancora una volta un attacco contro l’indicizzazione automatica dei salari. […] Lo segue per vie tortuose, sostenendo che rende l’indicizzazione più equa perché è destinata ai salari medi e bassi. Ciò crea confusione, che è ovviamente ciò che la FEB sta cercando, per attaccare l’indicizzazione automatica in modo indiretto. Ma sarò chiaro: non stiamo parlando di indicizzazione automatica degli stipendi!

Il leader dei socialisti di Bruxelles, che sarà capolista nella regione alle elezioni del 9 giugno, ha confermato che anche il Partito socialista vuole rivedere la legge del 1996: “Glielo diciamo (a febbraio) Vogliamo restituire alle parti sociali, e quindi ai sindacati, la libertà di negoziare liberamente gli aumenti salariali. Gli aumenti salariali superano l’indicizzazione e superano gli aumenti di volume.

Sotto la coalizione di Vivaldi è stata mantenuta l'indicizzazione automatica degli stipendi, così come la legge sulla competitività.

Anche Ahmed Laaouej ha inviato un messaggio a MR: “Gli strumenti di shopping e di marketing sono adatti ai vostri elenchi di media, candidature o candidati con schermi che non funzionano per i vostri documenti d'identità, ma per le vostre immagini e prestampe”. Facciamo le cose diversamente. “Abbiamo chiesto alla nostra compagna della FGTB, Estelle Siolemans, di estendere la sua lotta sindacale con una lotta politica al nostro fianco nella lista europea”.

READ  L'UCLouvain avrà il suo primo presidente?