Dicembre 7, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Acque in aumento in Occitania: scopri se la tua città sarà colpita dal riscaldamento globale

Con l’apertura della COP26 lunedì 1 novembre a Glasgow, in Scozia, il cambiamento climatico continua. L’erosione costiera e l’innalzamento delle acque cambieranno radicalmente la costa francese. A settembre, le Nazioni Unite hanno avvertito del pericolo di un riscaldamento “catastrofico” se tutti i paesi del mondo avessero proseguito il loro percorso attuale.

Se il riscaldamento climatico continua allo stesso ritmo, il livello degli oceani e dei mari potrebbe raggiungere 1 metro nel 2100. studi recenti Da Climate Central, un’organizzazione americana di scienziati e giornalisti, sta valutando la possibilità di un aumento di 1,9 metri del livello dell’acqua con il riscaldamento attuale.

Se il riscaldamento raggiungesse i 3°C, scenario possibile secondo l’Intergovernmental Panel on Climate Change, il livello dell’acqua potrebbe aumentare di 6,4 metri.

Aree colpite in modo non uniforme

Se le politiche climatiche delle nazioni non vengono cambiate, il mondo è diretto verso “un’inondazione permanente e su larga scala di molte regioni sviluppate”, affermano gli esperti. Il rapporto indica 50 grandi città che dovrebbe “difendersi da livelli di esposizione senza precedenti” altrimenti perderebbe la quasi totalità dei suoi abitati.

Secondo il Bureau of Geological Research and Mining (BRGM), nella nostra regione, un’altezza del Mar Mediterraneo di due metri implica Sommersione della Camargue e di gran parte della costa. I comuni saranno colpiti in modo diseguale.

Un innalzamento del mare di due metri sarebbe un (grosso) problema nel Mediterraneo.
Pranzo libero – Antoine Loeb

READ  Un candidato per "Pianeta 9" si nasconde nei dati IRAS?