Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

5 cose che cambieranno a febbraio sul web

5 cose che cambieranno a febbraio sul web

Microsoft rilascerà un importante aggiornamento per Windows 11, mentre i giganti digitali stanno lanciando nuovi strumenti che dovrebbero darci più privacy. Inoltre, vale la pena notare diversi cambiamenti.

Aggiornamento importante per Windows 11

Microsoft rilascerà un grande aggiornamento chiamato “Moment 5”. Questo aggiornamento avrà il compito di conformarsi alla legge sul mercato digitale dell'UE offrendo maggiore flessibilità e scelta agli utenti. Pertanto, saranno in grado di disinstallare alcuni programmi e programmi più facilmente. Dovrebbe essere anche possibile disinstallare i programmi Microsoft centrali come Edge, Cortana o l'app Fotocamera e Foto.

Quando si tratta di computer touchscreen, l’integrazione della penna deve essere notevolmente migliorata. Inoltre, questo nuovo aggiornamento consentirà una migliore gestione del News Feed di Windows 11. Infine, il servizio Voice Access di Microsoft sarà disponibile in diverse lingue: francese, tedesco o spagnolo. Diverse nuove funzionalità (minori) accompagneranno anche questo nuovo aggiornamento.

Tieni presente che l'aggiornamento Moment 5 potrebbe essere rilasciato all'inizio di marzo.

Google sta disattivando i cookie di terze parti

Google ha già iniziato questa manovra eliminando i cookie di terze parti per l'1% degli utenti, ovvero 30 milioni di persone. A febbraio il cantiere proseguirà a pieno ritmo e saranno interessate più utenze. Google vuole quindi eliminare definitivamente i cookie di terze parti dal suo browser entro la fine dell'anno.

Ricordiamo che Google intende raggiungere il suo obiettivo attraverso la Privacy Shield Initiative. In teoria, questo strumento contiene tecniche ” Protezione della privacy degli utenti su Internet Grazie alla Privacy Sandbox le aziende non potranno più accedere facilmente ai dati personali degli utenti Google.

Tuttavia, Google sarà direttamente responsabile dell'esame della cronologia di navigazione dei suoi utenti. L’azienda americana Privacy Sandbox spiega così: “ Offre alle aziende e agli sviluppatori gli strumenti per promuovere il successo del business digitale ».

READ  Ecco il nuovo modo nascosto per provare a bloccare le tue scatole che potrebbero vedere la luce del giorno

Facebook ti chiederà di creare un PIN

Meta sta lanciando un importante aggiornamento per la messaggistica istantanea. Infatti, l'azienda di Mark Zuckerberg, come WhatsApp, offrirà la crittografia end-to-end per impostazione predefinita per la sua messaggistica istantanea. Pertanto, a tutti gli utenti di Messenger verrà richiesto di creare un PIN di 6 cifre.

Il vantaggio della crittografia end-to-end per gli utenti è soprattutto la riservatezza e la sicurezza. Grazie a questo processo di comunicazione sicuro, è impossibile per un terzo accedere alle conversazioni senza possedere fisicamente il dispositivo su cui si svolgono (smartphone, tablet o PC).

Inoltre, questo PIN consentirà una migliore gestione della cronologia delle conversazioni. Meta spiega che ciò consentirà agli utenti di Messenger di: Per poter recuperare i tuoi messaggi se il dispositivo viene smarrito, modificato o aggiunto ».

Ricordiamo che fino a poco tempo fa la crittografia end-to-end era un'opzione di Messenger e l'utente doveva attivarla da solo con pochi clic.

Facebook introduce la funzione “cronologia dei collegamenti”.

Questa nuova funzionalità chiamata “Cronologia dei collegamenti” avrà un obiettivo principale: registrare le attività degli utenti. Dalle pagine visualizzate ai diversi clic effettuati, tutta l'attività verrà elencata e trasferita in un registro a cui l'utente potrà fare riferimento. Meta conferma che questa funzionalità è destinata a “ Migliorare “Esperienza utente e promesse” Non perdere mai più un collegamento Pertanto, l'utente può accedere in qualsiasi momento alla sezione “Cronologia collegamenti” e visualizzare la sua attività sull'applicazione.

Inoltre, non sorprende che questo “link log” miri a raccogliere dati sugli utenti per poi rivenderli agli inserzionisti. La definizione su questo argomento afferma: “ Tieni presente che, se abilitato, potremmo utilizzare le informazioni sulla cronologia dei collegamenti del browser mobile di Facebook per ottimizzare i tuoi annunci su Meta Technologies ».

READ  Canal + annuncia un aumento del prezzo del suo abbonamento Disney +

Tieni presente che sono interessate solo le app Facebook su iPhone e Android (i browser Web no).

Microsoft sta scontando alcuni volumi

A partire dal 1° febbraio, il tuo abbonamento a Office 365 A1 for Education aumenterà fino a un massimo di 100 TB di spazio di archiviazione. Per dipendente o studente, OneDrive sarà limitato a 100 GB mentre Exchange sarà limitato a 50 GB.

Microsoft ha giustificato questa decisione per due motivi. Da un lato, un gran numero di file archiviati non vengono più utilizzati e “ Avere un impatto sulla nostra impronta di carbonio Secondo Microsoft, la metà dei dati archiviati negli istituti scolastici non vengono più utilizzati, ma questi file inutilizzati rappresentano un rischio per la sicurezza, poiché gran parte delle informazioni rimarranno di natura riservata e quindi vulnerabili al furto di dati.

_
Segui Geco su Facebook, Youtube E Instagram per non perdere nessuna bella notizia, quiz e offerta.

Ricevi le nostre ultime notizie direttamente sul tuo WhatsApp iscrivendoti a Il nostro canale.