Campania Comunicato Stampa Napoli

Napoli: al via il primo workshop dedicato alla comunicazione tra medico e paziente

A Napoli venerdì 10 novembre presso la Sala Convegni della Croce Rossa Italiana si terrà il primo workshop sulla Medicina Narrativa e l’umanizzazione delle cure nell’era della Precision Medicine

A Napoli venerdì 10 novembre si terrà un workshop per parlare su come arginare la mancanza di comunicazione tra operatori sanitari e pazienti. L’incontro, dal titolo L’Ematologia, l’Oncologia e la Medicina del Dolore tra umanizzazione delle cure e Precision Medicine, inizierà alle 11 nella Sala Convegni della Croce Rossa Italiana in Via San Tommaso d’Aquino 15 ed è organizzato da Beniamino Casale, Responsabile IPAS Terapie Molecolari e Immunologiche in Oncologia – A.O. dei Colli e da Carlo Negri,  Socio e Amministratore di Napolilab, società di consulenza marketing, con il supporto di NfC e Napolilab.

La giornata è dedicata a medici, infermieri, pazienti e caregivers e il suo scopo è rivalutare una medicina che rimetta “al centro” il paziente in quanto persona da ascoltare perché  attraverso le sue storie può dare un grande aiuto ai sanitari che devono curarlo. Per cui l’obiettivo da perseguire è un miglioramento della  comunicazione tra tutte le figure che oltre al medico sono coinvolte nel processo di cura: dagli infermieri, che rivestono un ruolo cardine come punto di collegamento tra il paziente, il medico, il reparto e l’intero sistema di riferimento a tutti gli attori del sistema salute, compresi i “caregivers” che ruotano intorno all’ammalato.

Il workshop sarà articolato in due sessioni, quella del mattino sarà incentrata sulla parte scientifica mentre la sessione pomeridiana riguarderà la  comunicazione. L’introduzione ai lavori sarà a cura di Beniamino Casale,  responsabile scientifico convegno, che spiegherà gli obiettivi del corso.  Nella prima sessione i saluti iniziali saranno di  Marcello Gentile, Primario Urologia Casa di Cura Santa Rita di Avellino;  Paolo Monorchio, presidente Croce Rossa Italiana comitato Napoli e provincia; Alfonso Papa, direttore U.O.S.D. Terapia antalgica A.O. Dei Colli. La sessione pomeridiana sarà introdotta dai saluti di Antonio Corcione, Responsabile Regionale Trapianti e Direttore Dipartimento Area Critica A.O. dei Colli;  Giacomo Cartenì, Direttore U.O.C. Oncologia Medica A.O.R.N. A. Cardarelli;  Giorgio Iaconetta, Direttore Cattedra e Clinica Neurochirurgica A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona;  Francovito Piantedosi, Direttore U.O.S.D. DH pneumologico A.O. dei Colli.

 

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi