Marzo 4, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

14 metri di libertà: imminente il salvataggio di 41 lavoratori bloccati in un tunnel in India | mondo

14 metri di libertà: imminente il salvataggio di 41 lavoratori bloccati in un tunnel in India |  mondo

Le autorità indiane hanno reso noto oggi, venerdì, che solo quattordici metri separano i soccorritori dai 41 operatori rimasti intrappolati in un tunnel in India da circa due settimane, e che sperano di raggiungerli entro poche ore.

Dopo aver avanzato tra le macerie del tunnel crollato il 12 novembre nel nord dell’India, l’ottimismo si è dissipato mercoledì sera, a dieci metri dalla porta. Il trapano ha colpito delle sbarre di metallo. Ma è tornata al lavoro.

I soccorritori, dotati di barelle con ruote per estrarre questi uomini esausti attraverso un grande tubo d’acciaio lungo 57 metri, aspettano di essere spinti giù per gli ultimi metri.

“Dobbiamo (scavare) altri 14 metri all’interno del tunnel”, ha detto venerdì ai giornalisti Bhaskar Kholbe, l’alto funzionario governativo responsabile della supervisione delle operazioni di salvataggio. “Se le cose andranno bene – ha aggiunto – speriamo di raggiungerli in serata”, spiegando che “gli operai intrappolati sono in un buono stato d’animo”.

Tuttavia, un comunicato stampa del governo ha spiegato che la scadenza “è probabile che cambi a causa di problemi tecnici, del terreno difficile (che costituisce) l’Himalaya e di circostanze impreviste”.

© Agenzia France-Presse

L’aiuto è pronto

Fuori sede, l’eccitazione regna ancora sovrana. I parenti dei lavoratori in difficoltà si sono riuniti e i soccorritori si sono fermati a pregare presso un santuario indù eretto all’ingresso del tunnel.

Sono state predisposte ambulanze e un ospedale da campo per accogliere i 41 uomini, che al momento sono intrappolati in un’area alta 8,5 metri e lunga circa due chilometri.

READ  Salto dal lucernario del Boeing 737 MAX: "incidente industriale" causato dal desiderio di "guadagnare più soldi per gli azionisti", critica l'esperto

Atul Karwal, capo della National Disaster Response Force, ha affermato che i soccorritori sono stati addestrati su come estrarre rapidamente e con attenzione i lavoratori attraverso i tubi d’acciaio. “Abbiamo messo le ruote sotto le barelle in modo da poterle estrarre una ad una non appena siamo entrati”, ha spiegato.

Agenzia di stampa francese
© Agenzia France-Presse

“La geologia è il nemico”

Dopo il crollo, gli sforzi di salvataggio sono stati complicati e rallentati dalla caduta di detriti e dal successivo fallimento delle cruciali esercitazioni di salvataggio dei lavoratori.

Il primo ministro dello stato himalayano dell’Uttarakhand, Pushkar Singh Dhami, ha dichiarato giovedì che gli sforzi di soccorso sono “in pieno svolgimento” con la partecipazione di “medici, ambulanze, elicotteri e un ospedale da campo”.

Sayed Atta Hassanein, un alto funzionario dei soccorsi e generale in pensione, ha detto che i loro sforzi sono stati una “battaglia”. “Qui la terra è vostra nemica”, ha detto giovedì. “La geologia dell’Himalaya è il nemico… È un lavoro molto difficile”.

Il Silkyara Tunnel fa parte del progetto Char Dham Expressway, caro al primo ministro Narendra Modi, pensato per migliorare le comunicazioni con quattro dei più importanti siti indù del Paese e anche con le zone di confine della Cina.

Gli incidenti nei cantieri di grandi infrastrutture sono comuni in India. A gennaio, almeno 200 persone sono state uccise in improvvise inondazioni nello stato di Uttarakhand. Gli esperti hanno in parte attribuito il disastro allo sviluppo eccessivo dello stato himalayano, gran parte del quale è soggetto a frane.

READ  "Allora, stiamo rubando le foto?" : Quando Jan Barthes prende in giro il video pubblicitario di Eric Zemmour!

Leggi anche

I soccorritori devono affrontare nuovi ostacoli per i lavoratori liberi bloccati in India

Inizia la trivellazione per estrarre quaranta lavoratori bloccati in un tunnel in India

Inizia mentre sono “vivi” il salvataggio di 40 lavoratori intrappolati in un tunnel in India.