Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Visita l'”arteria” centrale della tua salute il 25 maggio, in Place d’Armes, a Valenciennes

Visita l'”arteria” centrale della tua salute il 25 maggio, in Place d’Armes, a Valenciennes

Le malattie cardiovascolari rimangono mortali in tutte le fasce d’età della popolazione francese e sono prevalenti anche in alcune regioni come Valenciennes. Ecco perché gli operatori sanitari di Valenciennes hanno deciso di intervenire sul lato preventivo. A tal fine, sabato 25 maggio, attorno alla Place d’Armes di Valenciennes, una “task force” sanitaria organizza un grande evento dedicato alla prevenzione delle malattie legate allo scompenso cardiaco, alla malattia coronarica e alla malattia cerebrovascolare (ictus). , eccetera.). Sì, puoi (ancora puoi) evitare un problema di salute domani adesso (visibile da Jack Franzoni, Guillemette Speedo/Photo credit Louise/Agency 360).

Jack Franzoni: « Tutti gli stakeholder sanitari vogliono smantellare la prevenzione sanitaria »

I dati sanitari sono inequivocabili, perché i risultati in questo ambito sono duri e chiari. Oggi nel Valenciano abbiamo il 30% in più di malattie cardiovascolari rispetto alla media nazionale e l’aspettativa di vita è inferiore di 3 anni per le donne e di 6 anni per gli uomini rispetto ai dati del paese. ” Questi problemi sono fortemente associati all’obesità, allo stile di vita sedentario e al fumo e sono esacerbati dall’instabilità. Nel nostro territorio 1 adulto su 2 è in sovrappeso e 1 su 5 è obeso “, spiega Jacques Franzoni, copresidente della CPTS (Società provinciale di sanità professionale) Grand Valenciennes. Questa citazione allarmante è aumentata anche durante e dopo il coronavirus con uno stile di vita sedentario, l’interruzione delle abitudini di consumo alimentare, per non parlare della povertà onnipresente come evidenziato da Tutti gli enti di beneficenza (Resto du Coeur, Food Bank, People Relief).

Per modificare questo futuro destinato, gli operatori sanitari di Valenciennes reagiscono, perché ogni tragedia ha una virtù, e la pandemia ha riavvicinato gli operatori sanitari di tutta la Francia. Collegare gli ospedali pubblici, gli istituti privati ​​e la medicina privata con i luoghi della sanità e tra i soggetti che si occupano di sanità nel suo senso più ampio attraverso tutte le sue componenti (infermiere, farmacista, medico e altri).

« Vogliamo attirare l’attenzione, senza stigmatizzare il grande pubblico », Jack Franzoni

In quest’ottica, è previsto un grande evento sulla Place d’Armes di Valenciennes, sabato 25 maggio dalle 10 alle 18 in tutto questo spazio urbano. Questa è la prima volta, su questa scala, che tutti gli stakeholder sanitari organizzano un evento di prevenzione. », Jack Franzoni.

READ  foraggio. Cos’è il reflusso gastroesofageo?

Un’ampia gamma di posture, dietetica, un corso di simulazione dell’aumento di peso, esercizi con partner partecipanti come un club di rugby, formazione sulle procedure di primo soccorso, screening in tempo reale per malattie cardiovascolari, un laboratorio di simulazione e invecchiamento, attività fisiche adatte al anziani, sono previste, anche attività per bambini, gite in bicicletta, cabine trucco e altre attività. È chiaro che lo scopo di questa organizzazione non è quello di far sentire in colpa il visitatore, ma piuttosto di sensibilizzare in modo attento il pubblico più vasto possibile. ” Vogliamo attirare l’attenzione, senza stigmatizzare il grande pubblico e fornire informazioni utili ai pazienti. dice Jack Franzoni.

Naturalmente, il Centro Ospedaliero Valenciennes partecipa a questo processo di sensibilizzazione. “ Dobbiamo invertire la tendenza a Valenciennes, dove i dati sanitari sono in forte peggioramento. In quest’ottica è stato co-creato questo evento, soprattutto per quanto riguarda il rapporto tra la città e l’ospedale, ma anche grazie alla collaborazione con il CPAM dell’Hainaut, l’Agenzia sanitaria regionale, ecc. “, spiega Guimet Speedot, vicedirettore generale del Centro ospedaliero di Valenciennes!

Un’arteria importante…!

Per quanto riguarda lo sviluppo della piazza centrale, gli organizzatori non hanno lesinato sull’utilizzo delle risorse necessarie, in particolare della gigantesca strada pubblica. Il pubblico potrà entrare in un’arteria gigante, parte vitale del nostro metabolismo, per diventare un globulo rosso o un globulo bianco, ma soprattutto capire come può bloccarsi con tutte le conseguenze che ne derivano.

Pertanto, attraverso l’associazione, l’attenzione sarà focalizzata sui rischi cardiovascolari per le donne”. Lavorare per il cuore delle donne », perché la loro debolezza cardiaca è meno conosciuta di quella degli uomini.

« Sensibilizzazione su queste malattie in senso lato “, Xavier de Verdelhan

Questa giornata, infatti, sarà dedicata alle malattie vascolari in tutte le loro forme. ” È importante sensibilizzare l’opinione pubblica su queste malattie in senso lato. Quindi, questo può anche permetterci di contattare le persone che hanno l’assicurazione sociale in modo che conoscano tutti i loro diritti. », commenta Xavier de Verdelhan, vicedirettore del CPAM du Hainaut. A margine di questa manifestazione, non bisogna dimenticare che il popolo francese non reclama i propri diritti sociali e non gode di alcuna copertura previdenziale, e questo resta un problema reale su cui CPAM lavora attivamente.

« In Francia siamo molto indietro per quanto riguarda le procedure di primo soccorso », Dott. Al-Bikay

Una delle suite disponibili ti fornirà un’introduzione alle procedure di primo soccorso. Certamente sempre più aziende offrono questa formazione ai propri dipendenti, e anche le associazioni offrono questa formazione al grande pubblico, perché “ In Francia siamo molto indietro per quanto riguarda le procedure di primo soccorso », dice Nabil Becky, Il capo del dipartimento di rianimazione d’emergenza, anestesia, medicina polivalente, cure di follow-up e riabilitazione Jan Stablinski presso il Centro ospedaliero.

READ  Gli astronomi scoprono una stella che è stata fatta a pezzi da un gigantesco buco nero

Esame diretto

Un’altra attrazione è che ogni visitatore, di qualsiasi età, verrà sottoposto a screening per vedere se ha il diabete e in quale fase. Questo esame è possibile grazie alla biologia non locale dove riceverai la risposta entro dieci minuti.

Saranno presenti altri partner chiave come APEI du Valenciennois, Val’Gym, Tennis Club de Saint-Saulve, DiabHainaut, USVA, Apaval’s, TSBV…, e un supporto essenziale, come la Città di Valenciennes, per questo approccio globale. Il suo obiettivo è chiaro: Tutti gli stakeholder sanitari vogliono smantellare la prevenzione sanitaria “, conclude Jack Franzoni.

Ci vediamo sabato 25 maggio alla Place d’Armes di Valenciennes…!

Daniele Carlier