Salerno

Violenza di genere e tutela minori: a Mercato San Severino la task force interistituzionale

Mercato San Severino: firmato il protocollo d’intesa per combattere i fenomeni di violenza di genere, il disagio giovanile, i maltrattamenti in famiglia, la pedofilia, gli abusi sessuali.

La sottoscrizione è avvenuta tra il sindaco Antonio Somma e l’associazione nazionale “Forum Lex Professionisti in rete contro la violenza di genere” di Roma, aderendo al progetto “Donne e Giustizia”.

“In questo modo – spiega il primo cittadino- si può dar vita ad una task force provinciale da raccordare con quella regionale e con l’Osservatorio Regionale e Nazionale”.

Si tratta di un’opportunità per affrontare e contrastare con azioni concrete il fenomeno della violenza di genere e per tutelare i minori, partendo dalla realtà locale e con l’ausilio delle istituzioni competenti.

Sarà istituito un tavolo tecnico, coordinato dall’Assessore alla Pari Opportunità di Mercato San Severino, con due componenti di Forum Lex, un rappresentante della Questura di Salerno, uno dell’Arma dei Carabinieri ed uno della ASL, per definire congiuntamente e monitorare le azioni da sviluppare.

Sarà disponibile anche un pool di specialisti in psicologia, criminologia, sociologia, in medicina legale e in materia giuridica.

“Il fenomeno delle violenze domestiche, fisiche e psicologiche, principalmente sulle donne” – aggiunge l’assessore alle pari opportunità Michela Amoroso  – “è di dimensioni allarmanti, e per il numero delle vittime e per la percentuale dei casi non denunciati, proprio in ragione dell’ inabissamento delle vittime sottoposte a violenze e timorose di una rivittimizzazione sociale nel caso in cui le vicende diventino pubbliche. La violenza è trasversale, colpisce donne di qualsiasi ceto sociale, si nasconde all’interno delle mura domestiche, nell’omertà culturale, nelle abitudini quotidiane, è invisibile, considerata privata sebbene sia molto comune: elementi che costituiscono il terreno fertile per violenze fisiche fin ad arrivare al gesto estremo del femminicidio”.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi