Gennaio 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Viaggi all’estero: niente più voli passeggeri tra Marocco e Belgio fino alla fine dell’anno

Le frontiere aeree del Regno sono state chiuse dal 29 novembre a causa della rapida diffusione della variante omicron del covid-19 e della recrudescenza dell’epidemia in Europa.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlIl Marocco ha deciso, giovedì, di estendere la sospensione dei voli passeggeri da e per il Paese almeno fino al 31 dicembre, secondo una nota della direzione dell’aviazione civile marocchina.

Le frontiere aeree del Regno sono state chiuse dal 29 novembre a causa della rapida diffusione della variante omicron del covid-19 e della recrudescenza dell’epidemia in Europa. La Direzione generale dell’aviazione civile (DGAC) ha annunciato che “tutti i voli da e per il Marocco sono stati sospesi come minimo dal 9 al 31 dicembre”, osservando che i voli di ritorno eccezionali sono ancora soggetti ai permessi delle autorità marocchine.

Royal Air Maroc (RAM) ha anche indicato che i suoi voli “da e per il Marocco saranno cancellati in entrambe le direzioni dal 9 dicembre 2021 al 31 dicembre 2021 alle 23:59”, secondo un tweet pubblicato giovedì sera. Pagina ufficiale.

L’agenzia di stampa marocchina ha confermato l’estensione della sospensione dei voli commerciali “in un secondo momento”, citando una fonte vicina ai dipartimenti del trasporto aereo. Inoltre, il ministro della Salute Khaled Ait Taleb ha dichiarato giovedì durante una conferenza stampa che il governo sta “considerando” il ritorno dei marocchini bloccati all’estero dalla chiusura delle frontiere aeree, senza entrare in ulteriori dettagli.

Un totale di 951.092 infezioni e 14.794 decessi sono stati registrati nel paese da quando è stato segnalato il primo caso nel marzo 2020, secondo l’ultimo rapporto ufficiale pubblicato giovedì.

READ  Al centro dello scambio Biden-Putin, le intenzioni della Russia in Ucraina