Associazioni Salerno Siano Società

Un giochino ed 1 euro per ogni bambino, da Siano 63 regali

un giochino per ogni bambino

Un giochino ed 1 euro per ogni bambino. Com’è andata? Da Siano sono arrivati all’ospedale Gesù Bambino 63 giochini.

Un giochino per ogni bambino. Si è conclusa l’iniziativa promosso da un gruppo di Confraternita di Misericordia del Sud Italia. Quattro le regioni impegnate nella raccolta: Basilicata, Campania, Calabria e Lazio.

A organizzare la raccolta la Misericordia di Ruvo del Monte insieme a quelle di Potenza, Maschito, Verbicaro, Oriolo, Roccasecca e Siano. Ogni anno i volontari delle singole associazioni si impegnano a raccogliere, sui propri territori, giocattoli e piccole somme di denaro per donarli ai piccoli degenti del Gesù Bambino di Roma.

Giochi e non solo, ma anche presidi sanitari e dolciumi.

I regali quest’anno sono stati consegnati sabato 17 dicembre. Un nutrito gruppo di volontari ben 52 sono giunti a Roma nella prima mattinata. La sveglia è suonata presto per tutti. A notte fonda, i sei volontari della Misericordia di Siano, si sono messi in viaggio con 63 pacchi regalo e un’asta portaflebo. Materiali e doni acquistati con il contributo fattivo della comunità locale di Siano che ogni hanno aderisce all’iniziativa portando giochini o donando un euro.

I volontari delle singole Misericordie si sono incontrati  all’altezza di Roma sud. Un’onda di colore azzurro e giallo, festosa e allegra, ha invaso il bar dell’autogrill si è salutata e ha fatto colazione insieme.

Tanti i regali e i beni consegnati dalle altre associazioni  caricati sugli 8 mezzi delle Misericordie. 580 giochi, 14 bilance, 1 sedia a rotelle , 1 armadio , 16 aste porta flebo con relativi castelli, 12 confezioni di merendine, 16 confezioni di fette biscottate , 40 kg di frutta e 104 angioletti.

Statuine consegnate singolarmente, dai volontari, ad ogni singolo degente presente in ospedale.

Ad attendere i volontari, Elsa Bianchini, caposala del Day Hospital del reparto di Oncoematologia, Franca, volontaria dell’ospedale e Don Luigi, il cappellano. Ogni volontario, munito di mascherina e camice, ha portato in corsia giochi per i bambini e sorrisi per il personale ospedaliero e i genitori.

Un Natale speciale per tutti. Per chi ha ricevuto e per chi ha donato.

Intanto la Confraternita di Misericordia di Siano continua nelle proprie attività con l’evento “Viva, viva la Befana!” prevista per il 6 gennaio 2017. Dalle 9.00 alle 13.00 i bambini incontreranno la Befana ricevendo caramelle e palloncini. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Comune di Siano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi