Gennaio 22, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un falso ginecologo italiano è sospettato di aver intrappolato 400 donne con una webcam

Secondo il rapporto della polizia, si sospetta che la persona sia stata in contatto con donne che sono state travolte nella clinica.

Tempo di studio: 2 minuti

lLa polizia di Bari (Sud) ha detto che venerdì è stata condotta una perquisizione a casa di un uomo italiano sospettato di spacciarsi per ginecologo per costringere dozzine di donne a sottoporsi a un esame vaginale tramite collegamento video.

L’operazione ha portato al sequestro di diversi telefoni e schede di memoria nell’abitazione di un quarantenne, che è stata cablata a seguito delle denunce di diverse vittime.

Secondo il rapporto della polizia, si sospetta che la persona sia stata in contatto con donne che sono state travolte nella clinica.

“Li ha poi costretti a fare un esame vaginale online”, afferma il rapporto, aggiungendo che “più di 400 donne in tutta Italia sono state prese di mira”.

“Si è presentato come un medico. Sapeva la mia data e luogo di nascita e mi ha chiesto se avevo fatto una visita ginecologica negli ultimi mesi”, ha testimoniato una vittima, riportando il quotidiano La Repubblica.

“Ha fatto sempre più domande personali […] Ha quindi richiesto una videochiamata tramite Zoom o Hangout (e) mi ha chiesto di mostrare le mie parti personali per confermare la diagnosi”, ha spiegato.

READ  Legge italiana: Compenso di un agente d'affari