Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un belga su tre “non passerebbe mai” a un’auto elettrica

Pertanto, non saremo sorpresi di scoprire che il nord del Paese è il più propenso a passare all’elettrico, mentre in Vallonia e Bruxelles solo il 40% considera di prendere la decisione prima del 2029. Inoltre, il 35% dei belgi ha dichiarato di “non volere mai utilizzare l’elettricità”, ovvero il 6% in più rispetto allo studio del 2021.

sotto costrizione

Se le motivazioni degli attuali utenti di veicoli elettrici sono principalmente ambientale (66%), finanziario (52%) e fiscale (50%), il 53% degli intervistati ha citato l’adesione (a una decisione politica) come motivo principale per la scelta di un veicolo a “basse emissioni”. essere molto più di convinzione ambientalecitato da “solo” il 31% degli intervistati.

I prezzi e la rete, il tallone d’Achille

Non a caso, gli elementi che potrebbero invertire la tendenza, o comunque suscitare maggiore interesse per l’auto elettrica, sono sempre gli stessi: il premio Compra di meno (70,5%), di più stazioni di ricarica (61,7%) et al indipendenza più importante (61,4%).

Alto livello di soddisfazione

Concludiamo con una nota incoraggiante: più di 6 conducenti di auto elettriche su 10 si dicono molto soddisfatti del loro utilizzo, rispetto al 54% nel 2021. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che il 75% di loro ora dispone di una stazione di ricarica domestica , tre volte di più rispetto all’anno precedente (26%).

READ  Bolletta energetica delle famiglie gonfiata di 8 miliardi di euro: l'indice salariale può compensare il rialzo dei prezzi?