Aprile 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Rivelazioni inquietanti su YouTube Nabil

Rivelazioni inquietanti su YouTube Nabil

In un video pubblicato il 24 aprile, Nabil ricorda che L’Artiste, un rapper franco-marocchino, ha sponsorizzato Marwa Loud, una nuova arrivata nel mondo della musica. Tra i due si è sviluppata una relazione amichevole, ma la moglie del rapper non l’ha vista di buon occhio, poiché ha deciso di assumere un investigatore privato per indagare su Marwa Loud. Da qui le accuse di stregoneria e sacrificio di bambini… rapporti Qui.

Parlando della sua relazione con la sua ex protetta Marwa Laud, L’Artiste ha dichiarato nel 2019 sul set di Guillaume Bly di essere “quasi morto lì”. E Nabil sottolinea nel lungo videoclip che la moglie di L’Artiste si è avvalsa dei servizi di un investigatore privato per seguire Marwa Laud, e poi in un viaggio in Marocco. Durante questo viaggio il cantante avrebbe incontrato un guaritore. Il rapper, informato di questa storia, ha deciso di condurre le proprie indagini e trovare il presunto mago.

Da leggere: la reazione di Marwa Lod all’accusa di usare la magia

Dopo un viaggio in Marocco e l’incontro con un investigatore assunto dalla moglie, L’Artiste è vittima di un’aggressione al suo ritorno in Francia. Un attacco sponsorizzato da Marwa Loud e perpetrato da ex amici del rapper. Ma non è tutto. Una donna anziana ha detto al videografo durante le sue indagini che “sarebbe stato fatto un sacrificio di un bambino contro il rapper L’Artiste”.

“Non so chi sei e comunque nessuno ti conosce, sono ancora nelle storie anche se non ho chiesto niente… Non c’è nessun presunto colpevole, per loro sono sicuramente io” reagisce nella canzone di Marwa con una voce su Instagram. Anche se Nabil afferma che il cantante non ha nulla a che fare con questa vicenda, promette nuove rivelazioni sul caso.

READ  Emily, eliminata nella semifinale 'Miglior Pasticcere': 'Non mi piace più cucinare, sono una macchina'