Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Qual è la dieta per allenare un atleta per le Olimpiadi?

Qual è la dieta per allenare un atleta per le Olimpiadi?

Migliaia di atleti si stanno attualmente preparando per i Giochi Olimpici di Parigi del 2024. Per questi concorrenti, la dieta gioca un ruolo cruciale nelle loro prestazioni. Ma qual è la dieta di un atleta che si prepara alle Olimpiadi?

Corridori, saltatori, nuotatori, judoka, ciclisti, ballerini… I Giochi Olimpici di Parigi 2024 riuniranno 15.000 atleti e serviranno più di 13 milioni di pasti nel Villaggio Olimpico e negli stadi. Gli atleti che si preparano per i Giochi Olimpici hanno esigenze nutrizionali specifiche per supportare i loro allenamenti intensi e aumentare le loro prestazioni. Una corretta alimentazione può aiutare a migliorare il recupero, promuovere la crescita muscolare, aumentare la resistenza e prevenire gli infortuni. Ma di cosa parliamo quando parliamo di dieta, e quali sono le esigenze specifiche degli atleti?

Alimentazione per gli atleti olimpici: perché è importante?

A seconda della disciplina, un atleta olimpico non mangerà gli stessi cibi perché il suo fabbisogno calorico è diverso. Ad esempio, un corridore di lunga distanza non mangerà la stessa cosa di un judoka. Tuttavia, tutti gli atleti adatteranno la propria dieta privilegiando un'alimentazione sana ed equilibrata per raggiungere i Giochi nel modo più efficiente possibile. Pertanto i pasti che consuma devono permettere all'atleta di immagazzinare vitamine e zuccheri MetalliMetalliProteine, grassi o anche carboidrati necessari per l'esercizio fisicofisico Che produrrà in concorso.

Giochi Olimpici: quali sono i nutrienti essenziali per gli atleti impegnati?

I tre macronutrienti che forniscono… CalorieCalorie Necessari per gli atleti sono proteine, carboidrati e grassi.

  • Le proteine ​​svolgono un ruolo essenziale nella riparazione e nello sviluppo muscolare. Molti atleti olimpici seguono una dieta priva di proteine ​​mangiando pollo, uova, pesce o latticini. Ciò consente loro di mantenere la loro presenza collettivocollettivo Muscolare e promuovere il recupero.
  • I carboidrati sono la principale fonte dienergiaenergia Per muscoli e cervellocervello. Gli atleti olimpici si concentrano sui carboidrati complessi, ad es CerealiCereali (granogranoReese, MaMa, QuinoaQuinoa…) verdure secche (lenticchialenticchiafagioli, hummushummus…) o anche TuberiTuberi (PatataPatata, PatataPatata, igname, manioca…). I carboidrati complessi sono digeribili più a lungo perché sono costituiti da fibre, che forniscono agli atleti energia duratura e aiutano a ricostituire le riserve energetiche. GlicogenoGlicogeno Dopo uno sforzo intenso. Anche i carboidrati semplici come le verdure fanno parte del menu degli atleti.
  • Il grasso è importante anche per gli atleti e per il loro corpo. Anche se gli atleti olimpici li consumano con parsimonia prima delle gare, soprattutto per evitare problemi digestivi, gli atleti preferiranno i grassi insaturi o sani. Acidi grassiAcidi grassiImportante per la salute cardiovascolare. Si trova in molti alimenti come AvvocatiAvvocatiIL nocciolanocciolaOppure semi o anche oli vegetali come l'olio d'oliva.
READ  Lienna 57 Warzone, come si sblocca la nuova arma per la stagione 5 di metà stagione? - Rompi capovolgi

La strategia alimentare viene implementata molto prima dell’inizio della competizione. Ogni atleta si prepara fisicamente e nutrizionalmente per essere al meglio nel grande giorno e adatterà quindi la propria dieta al tipo di allenamento che sta facendo in un dato momento per ottenere la massima prestazione. Ad esempio, durante una fase di allenamento per la forza muscolare, un atleta non seguirà la stessa dieta che ha seguito durante una fase di allenamento di resistenza. I loro fabbisogni calorici e di macronutrienti saranno diversi e quindi verranno adattati. Prima di una competizione importante come i Giochi Olimpici, gli atleti al di fuori di una classe di peso spesso fanno il carico di carboidrati in modo che le loro riserve energetiche siano al massimo. Ciò permette di sfruttare meno le riserve di grasso, cosa meno interessante in termini di prestazione il giorno della gara.

Perché gli atleti olimpici hanno bisogno di essere ben idratati?

Gli atleti olimpici dovrebbero prestare particolare attenzione alla loro idratazione in modo da poter mantenere le loro prestazioni e la prevenzione essiccazioneessiccazioneÈ sinonimo di perdita di concentrazione, diminuzione dei riflessi e rischio di lesioni o abbandono. Pertanto, gli atleti monitorano attentamente il loro consumo liquidoliquidoSapere che anche una lieve disidratazione pari all'1% della massa corporea può avere conseguenze sulle capacità fisiche e mentali. L’acqua resta la principale bevanda sportiva, ma non è l’unica. Bevande sportive per lo sport e altre soluzioniIdratanteIdratantePuò essere utilizzato per rigenerare gli elettroliti (minerali, sodiosodio, PotassioPotassio, magnesiomagnesio, CalcioCalcio…) perso durante la tensione intensa. Pertanto l'atleta deve assicurarsi di reintegrare adeguatamente l'acqua ed i sali persi con la sudorazione durante l'attività fisica.

READ  Ha costruito una Tesla Model S ibrida con le proprie mani con un motore turbodiesel

Gli atleti olimpici adattano i tempi e la composizione dei pasti con l'obiettivo di migliorare le proprie prestazioni. Mangiano pasti equilibrati ricchi di vitamine NutrientiNutrienti A intervalli regolari per mantenere una quantità costante di energia durante tutta la giornata. Gli atleti inoltre adattano i loro pasti in base al programma di allenamento e al tempo della competizione.

L’alimentazione dell’atleta rappresenta molto più di un semplice bisogno nutrizionale. Interviene a pieno titolo nella preparazione fisica degli atleti olimpici, aiutandoli a migliorare le proprie prestazioni e a raggiungere la migliore condizione possibile il giorno della gara.