Maggio 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Processo Donald Trump: questo è l'uomo che ha tentato di darsi fuoco in tribunale a New York (video)

La polizia ha identificato l'autore del reato come un uomo nato nel 1987, originario della Florida, e di nome Maxwell Azzarello. Il capo dei vigili del fuoco di New York, Laura Kavanagh, ha dichiarato durante una conferenza stampa che le sue condizioni erano considerate “gravi” ma che era “vivo”.

Le immagini della fiction trasmesse dai canali americani e dai social network sono impressionanti. Vediamo la vittima con entrambe le mani dietro la testa trasformarsi in una torcia umana per diversi secondi prima di cadere a terra. La polizia è corsa verso l'uomo e ha utilizzato un estintore per spegnere l'incendio.

Processo di impeachment di Donald Trump: qualcuno tenta di darsi fuoco in tribunale

Fai attenzione, le seguenti immagini potrebbero essere scioccanti.

Sul luogo dell'incendio, nella piazza di fronte al tribunale, i vestiti bruciavano ancora lentamente per terra e dopo diversi minuti si diffondeva un forte odore, secondo quanto ha riferito un giornalista dell'Agence France-Presse presente sul posto.

Un testimone oculare presente sulla scena, che si chiama Dave (73 anni), ha detto di aver visto l'uomo lanciare graffiti in aria prima di aprire un contenitore, lanciargli addosso il contenuto e appiccare il fuoco utilizzando un accendino.

Secondo un funzionario di polizia, Joseph Kenny, gli scritti “riguardano teorie del complotto, ci sono informazioni sugli schemi Ponzi e sul fatto che alcune delle nostre scuole sono coperture della mafia”.

Protocollo di sicurezza

Secondo la polizia l'uomo è arrivato a New York pochi giorni fa.

Immediatamente, questo dramma non ha interrotto il corso dello storico processo a Donald Trump. Intorno alle 15:00 ora locale (19:00 GMT), la sessione è ripresa e l'ex presidente degli Stati Uniti non ha rilasciato alcun commento al suo ritorno in aula.

READ  Live - Guerra in Ucraina: per il presidente Zelensky, il 2023 sarà l'anno della vittoria

La polizia ha confermato che rivedrà i protocolli di sicurezza attorno al tribunale, mentre il sistema era già stato rafforzato dalla presenza di un ex presidente americano all'interno dell'edificio.

“Quest'uomo non ha violato i protocolli di sicurezza”, ha detto Jeffrey Madry, uno dei comandanti della polizia. Ha aggiunto: “Il parco era aperto al pubblico”.

Questa piazza è già stata occupata dall’inizio del processo, lunedì, da alcune dozzine di manifestanti pro o anti-Trump, ma da allora senza alcun incidente degno di nota.