Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Pressione alta, un fattore di rischio per l’epilessia

Lo studio, per più di 19 anni, ha seguito 2.986 adulti con un’età media di 58 anni, che hanno preso parte al Framingham Heart Study e hanno identificato 55 nuovi casi di epilessia. L’ipertensione, definita come la presenza di pressione alta o l’uso di farmaci antipertensivi, è risultata associata a un rischio di epilessia quasi doppio. Dopo aver escluso i partecipanti con pressione sanguigna normale sui farmaci antipertensivi, l’ipertensione è stata associata a un aumento del rischio di epilessia di 2,44 volte.

Alta pressione sanguigna, un fattore di rischio vascolare predittivo e prevenibile per l’epilessia

Uno degli autori principali, la dott.ssa Maria Stefanido, della Boston University School of Medicine, osserva che l’ipertensione è anche un fattore ben noto in molte malattie, in particolare le malattie cardiovascolari, ma rimane un fattore modificabile. aggiungilo “Sebbene gli studi epidemiologici possano mostrare solo un’associazione e non una relazione causale, questa osservazione consente di identificare sottogruppi di pazienti che potrebbero beneficiare di interventi precoci per ridurre il carico dell’epilessia in età avanzata”.

Questo resta da convalidare, su un campione più ampio di pazienti ipertesi ed epilessiaUna migliore gestione della pressione sanguigna può ridurre la gravità dell’epilessia, inclusa la frequenza delle crisi.

READ  Il Fronte di Liberazione Nazionale, demografia, salute e strade: notizie di mercoledì 21 settembre 2022