Ambiente Campania Salerno video

Premio Vassallo 2018 a Donato Metallo, sindaco di Racale: “La cultura come servizio pubblico”

E’ il sindaco di Racale, Donato Metallo ad aggiudicarsi il Premio Angelo Vassallo 2018

La cerimonia di consegna del premio si è tenuta ieri sera nella sede dell’Ecomuseo della Dieta Mediterranea nel Palazzo Vinciprova di Pioppi a Pollica.

Racale, nella figura del primo cittadino, Donato Metallo, si è aggiudicato quest’anno il riconoscimento grazie a politiche sociali, economiche e ambientali innovatici e partecipate che sta mettendo in campo con la sua giovane amministrazione nel piccolo comune del basso Salento, che conta poco più di 10mila abitanti, affacciato sulla costa Jonica con la località costiera di Torre Suda. Il comune ha già raggiunto con mirati interventi di efficientamento energetico e di mobilità sostenibili, con particolare attenzione per la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico e l’adeguamento sismico. Tutto, secondo quanto testimoniato nel corso della serata dal primo cittadino coinvolgendo la comunità in tutte le scelte più importanti, per affermare un principio di politica partecipata.
“Siamo partiti dal 12% di raccolta differenziata nell’anno del mio insediamento al 75%. L’input è puntare a coinvolgere i bambini nelle scuole con progetti attivi”. “Ho detto alla mia comunità – ha continuato Metallo – che la cultura è un servizio pubblico e che il sindaco non può limitarsi a chiudere le buche o accendere lampadine. Ma che alla stessa stregua dobbiamo garantire la cultura come servizio pubblico. Allora abbiamo preso una vecchia scuola e con un finanziamento di 300 mila euro, l’abbiamo sistemata e data in gestione ad una cooperativa che coinvolge i giovani con corsi di teatro comunale, corsi espressivi, lettura creativa. Tutti in maniera gratuita. Quella per me è politica.”
Alla luce di tali azioni messe in campo negli ultimi anni a Racale, il piccolo comune in provincia di Legge si è aggiudicato il Premio Angelo Vassallo 2018, promosso da ANCI e Legambiente insieme a Libera, Slowfood, FederParchi, Comune di Pollica e con la collaborazione di Enel. Un riconoscimento, giunto alla sua settima edizione e inspirato “Sindaco pescatore” di Pollica, nato per valorizzare le buone pratiche e le esperienze migliori realizzate dai Comuni con popolazione inferiore ai 15mila abitanti.
Il premio consiste nella consegna di una targa al vincitore e nella possibilità per il Comune di esporre per un anno una scultura che riproduce il Marlin di Pollica, in riferimento ad Ernest Hemingway che proprio qui immaginò Il vecchio e il mare. È inoltre previsto il sostegno economico a un progetto da realizzare a Racale, che sarà individuato dal comune insieme al comitato promotore del premio da realizzare nel corso del prossimo anno.
Il primo cittadino premiato a Pioppi ha poi concluso con un passaggio alla lettera indirizzata a Matteo Salvini nei giorni scorsi postata poi su fb e diventata virale in cui risponde al Ministro sul tema dei migranti e dell’accoglienza: “Applicare una legge uguale a persone diseguali è ingiustizia, bisogna passare dalla propaganda alla politica seria: i nostri commercianti chiudono non per la concorrenza del senegalese che vende qualche cianfrusaglia ma per quella di colossi del web come Amazon che sono soggetti a regimi di tassazione particolarmente agevolati”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi