Febbraio 2, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché la modella italiana sogna quella francese?

Antonino Galloparo, a cura di Yannis Tarras
cambiato in

7:13 del 22 dicembre 2022

Ottenere un treno questo fine settimana di Natale richiederà pazienza e fortuna. Lo sciopero interrompe il trasporto SNCF. Un evento inimmaginabile per i nostri vicini italiani. E per una buona ragione: la legge del territorio vieta apertamente e semplicemente ai lavoratori delle reti di trasporto di scioperare durante le vacanze di Natale.

Viaggiare in treno per festeggiare il Natale in famiglia sarà un ostacolo anche quest’anno. Il consiglio dei controllori ha deciso di scioperare Fine settimana di Natale, ingorghi. in tal modo, Quasi 2 TGV su 5 saranno soppressi Sabato e domenica, Quasi 200.000 passeggeri senza treno.

Niente sciopero a Natale… in Italia

Ma in Francia, se lo sciopero rovinerà le vacanze di alcune persone, con i nostri vicini italiani, la circolazione dei passeggeri in vacanza non sarà interrotta. Così, d’oltralpe, i movimenti sociali sono controllati da una commissione che garantisce un servizio minimo agli utenti.

E la legge italiana va ancora oltre, “vietando lo sciopero in determinati periodi dell’anno dal 18 dicembre al 7 gennaio, durante le festività pasquali o durante altre manifestazioni”, ha detto al microfono Maria Teresa de Benedictis, sindacalista di Trinitalia dall’Europa 1.

Non ostacolare il traffico passeggeri

In questo modo, la legge italiana cerca di tutelare il diritto di sciopero, ma anche il diritto alla libertà di movimento. Sindacalisti italiani che prendono in ostaggio italiani è discutibile. Attenzione, in caso di spostamenti senza preavviso potrebbero essere imposte restrizioni, “soprattutto nei settori dei servizi pubblici essenziali come il trasporto locale e il trasporto ferroviario”, rileva.

READ  L'italiano è arrivato ultimo nei 400 metri perché il suo pene usciva dai pantaloncini.

Chiaramente, in Italia, gli utenti possono fare affidamento sulla legge per viaggiare nei periodi più importanti dell’anno. Allo stesso modo, ai dipendenti delle società di trasporti è stato vietato di scioperare dalle 7:00 alle 10:00 e dalle 18:00 alle 21:00.