Ottobre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché la giustizia americana si oppone alla pubblicazione delle ragioni della ricerca su Trump?

Informazioni che potrebbero danneggiare l’indagine in corso

Il ministero della Giustizia ha confermato oggi, lunedì, che tale pubblicazione”danneggerebbe irreparabilmente l’indagine penale in corsoSecondo un atto del tribunale. E venerdì, su richiesta dell’accusa questa volta, Un giudice ha pubblicamente annunciato un mandato d’arresto che autorizzava la perquisizione e un elenco di documenti sequestrati. Ma, a differenza del primo, il documento di cui si chiedeva la pubblicazione questa volta contiene “Informazioni altamente sensibili sui testimoniTecniche e fatti di polizia.molto importante indagareapprezza il ministero.

La sua pubblicazione potrebbe rivelare la strategia degli investigatori e “mettendo a repentaglio (successo) i passi successivi dell’indagineHa aggiunto, secondo i documenti divulgati venerdì, che la giustizia sospetta che il repubblicano abbia violato lo US Spionage Act, che regola rigorosamente il possesso di documenti riservati. L’elenco degli oggetti sequestrati fa riferimento a diversi documenti classificati.estremamente confidenziale“.

Donald Trump, che probabilmente riprenderà la corsa alla Casa Bianca del 2024, ha confermato che questi documenti sono stati declassificati. Lunedì il repubblicano, notando di aver assistito alla confisca dei suoi passaporti durante la perquisizione, si è detto vittima.Un attacco contro un avversario politico come non si è mai visto prima nel nostro Paese“.

READ  La doppia dose di vaccino Pfizer protegge il 70% dei casi gravi di Omicron