Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Per la prima volta, un robot esegue un processo complesso senza l’assistenza umana

I ricercatori della Johns Hopkins University hanno condiviso su Science Daily News la loro grande svolta. Grazie al robot STAR (Intelligent Autonomous Tissue Robot), hanno eseguito il primo intervento laparoscopico su un maiale senza alcun intervento umano durante la procedura.

robot migliorato

In realtà hanno eseguito un’operazione del genere nel 2018, ma era semi-autonoma perché un essere umano ha guidato il robot attraverso l’intervento chirurgico. All’epoca, il robot fece una grande incisione per eseguire l’operazione, che all’inizio dell’anno non era necessaria. Gli strumenti di cucito di STAR sono stati aggiornati e la loro visibilità è stata migliorata per fornire al robot una migliore visualizzazione del campo operatorio.

Se si tratta di un grande progresso, è perché la chirurgia laparoscopica è una vera sfida, anche per i professionisti del settore. In particolare permette di cucire gli intestini senza praticare incisioni nello stomaco. La precisione dei robot in quest’area è una risorsa importante. Il programma STAR è progettato in modo che nessuno perda un punto o commetta un errore che può capitare a un essere umano.

La chirurgia robotica è presto inevitabile

“Ciò che distingue lo STAR è che è il primo sistema automatizzato a pianificare, adattare ed eseguire un piano chirurgico nei tessuti molli, con un intervento umano minimo”, ha affermato Axel Krieger, professore associato di ingegneria meccanica presso la Johns Hopkins Whiting School of Engineering .

READ  WhatsApp: ecco 3 nuove funzionalità che ti semplificheranno la vita

Secondo l’esperto, la chirurgia robotica autonoma diventerà presto mainstream e robot come STAR eseguiranno presto interventi chirurgici trauma con assoluta precisione.