Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nel 2024 potremmo avere il primo ministro più giovane nella storia del Belgio.

Mentre molti politici, come Paul Magnet o Georges-Louis Boches, non nascondono la loro ambizione di diventare Primo Ministro, un altro nome sembra attirare costantemente l’attenzione. In effetti, da parte dei socialisti fiamminghi, Conner Rousseau sta esplodendo in popolarità. A soli 29 anni, il capo del Vooruit ha anche annunciato qualche mese fa che potrebbe farsi tentare da 16 rue de la Loi.

Connor Russo ha una possibilità? A questa domanda, il giornalista del quotidiano La Libre, Frédéric Chardon, ha risposto piuttosto positivamente giovedì sul set del programma “Chamber Passages”, su LN24. “Qualche tempo fa, non avrei potuto immaginare che il presidente dei socialisti fiamminghi, Conner Rousseau, sarebbe stato primo ministro in futuro. Tuttavia, il suo rating è fortemente aumentato. Si sente sempre più dietro le quinte del governo federale – e poco dopo – che potrebbe prendere 16 anni in un anno 2024 e diventare il più giovane primo ministro della storia.

Paul Magnet è stato messo in ombra

Frédéric Chardon ha indicato che anche a Paul Magnet piacerebbe questa posizione. “Sta già valutando, se la Famiglia socialista n. 1 nel 2024, di sostituire Alexandre de Croo. Ma deve stare attento perché Fouruit è impegnato a salire sempre più in alto nei sondaggi. Conner Russo si sta prendendo sempre più garanzie politiche. Noi l’ho visto in prima persona». Soprattutto quando si è lasciato fucilare contro i sindacati che hanno iniziato uno sciopero nazionale. alleati dei socialisti. Quindi riteniamo che se ci sarà un socialista al potere nel 2024 Conner Russo sostituirà Paul Magnett.

Catherine Funk accusa Alexander de Crowe di “inventare cifre di bilancio”

In secondo luogo, il progetto LN24 ha dedicato parte del suo programma alla questione del budget. Mentre il primo ministro Alexandre de Croo ha ammesso alla Camera dei rappresentanti Un “errore fondamentale” nella Finanziaria 2023 per quanto riguarda l’Iva del 6% sull’energiaKatherine Funk era molto scettica. “Credo nei numeri Il Ministro degli Affari Esteri Perché temo che altrimenti i suoi numeri non sarebbero cambiati.Poi ho capito che non c’è stato un semplice errore fisico ma un vero errore a livello di conti. Ciò suggerisce che il governo ha voluto presentare un bilancio camuffato in modo che il disavanzo fosse inferiore a quello che è in realtà, pena il deficit più elevato dell’Unione europea.

READ  après la giffle aux Oscars, bientôt il divorzio ? - Tribuna La Nouvelle

Perché sono possibili le dimissioni del ministro degli Esteri Eva de Bleecker

L’impegnato capogruppo ha parlato anche della possibilità delle sue dimissioni Il ministro degli Esteri Eva de Blicker. “Mi sembra che abbia detto la verità. Non è stato il bilancio a compensarla ma il Primo Ministro che le ha chiaramente detto che doveva aggiustare nuovamente i suoi numeri mostrando un deficit minore sul tema del Belgio. Il deficit che stiamo attualmente è normale.D’altra parte, la linea di fondo Quello che possiamo aspettarci in termini di fiducia è che un discorso basato sui fatti da parte del governo è inaccettabile”.