Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Mi sento francese pur essendo italiano”

Marco Verratti è tornato ad essere uno dei migliori giocatori del PSG in questa stagione. È l’unico centrocampista a portare una catena Buona performance. La Civetta, arrivata 10 anni fa, inizierà la sua undicesima stagione in maglia Rouge & Blue. In una rara intervista, l’ex Pescara ha espresso fiducia Settimana dello sportSussidiario di Gazzetta dello Sport Verrà pubblicato domani. Le parti sono già state rivelate.

Marco Verratti chiederà la cittadinanza francese

In questa intervista, parla del suo amore per la città di Parigi. ” Parigi è una città meravigliosaQuesto paese mi ha dato molto. Mi sento molto francese pur essendo italianoLo spiega il centrocampista del PSG nei commenti di Guillaume Maillard-Pacini, giornalista specializzato in Italia. Un giorno chiederò la cittadinanza francesePerché i miei figli sono nati qui. »

Marco Verratti Poi riferendosi al suo compagno e compagno di squadra al PSG, Gianluigi Donnarumma. « Il calcio è così: a luglio sei un re, a marzo ti mandano pietre. È il nostro presente e futuro e siamo felici di averlo Al PSG. “Anche il numero 6 del PSG ha parlato delle critiche”. Questo è il calcio di oggi. Ognuno ha un’opinione. Con i social media, le cose si muovono più velocemente. Suona strano: hai vinto il decimo campionato, 28 trofei in dieci anni.. Ma non lo è. Tutti noi vogliamo fare di più, ma abbiamo anche i nostri nemici. Per la Champions, invece, ci proveremo ogni anno perché sappiamo che è la più importante. Non manca molto, abbiamo fatto finali e semifinali in 3 anni.«

Anche Marco Verratti fa la sua autocritica. ” So quando sto giocando bene o male. Ma anche quello Faccio sempre del mio meglio, quindi sto bene con me stesso. La critica fa parte del lavoro, lo accetto e diffido degli elogi. Solo il lavoro dà certezza. »