Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Matt Pokora rivela da dove viene il suo nome d’arte e perché si è fatto il tatuaggio

Matt Pokora rivela da dove viene il suo nome d’arte e perché si è fatto il tatuaggio

Celebrando i suoi 20 anni di carriera, Matt Pokora è stato ospite di Laurent Delahousse ieri sera a “8:30 PM Sunday”, su France 2.

È venuto a parlare del suo tour annuale, e parla del suo debutto come canzone, nel 2003, quando vinse Popstars con il suo gruppo, i Linkup.

Da allora, non ha mai deluso i suoi fan e si sta preparando per un grande tour per loro. “Per ora ci siamo: ci sono le prove tutti i giorni dalle 10 alle 19. Nella danza ci sono una quindicina di scene da imparare in un mese, e poi le prove con i musicisti”quindi cattura.

Ha poi spiegato da dove viene il suo nome d’arte, Matt Pokora (ex M. Pokora): Pokura significa umiltà in polacco.Ha spiegato Matteo Tota, il suo vero nome.

Questo deriva dai preziosi consigli che gli furono dati in quel momento. “Quando ho vinto Popstars, avevamo una tata che si è presa cura di noi nello show. Un giorno, prendendomi tra quattro occhi, mi ha detto: ‘C’è una cosa che non voglio che tu cambi è che rimani umile. L’umiltà è il valore più importante in questo lavoro e nella vita. Le persone che incontri salendo, noi le attraversiamo scendendo”.disse di nuovo.

Da questo consiglio e da questa parola, ‘umiltà’, tradotta dalla nonna polacca, è nato il suo primo tatuaggio: ‘pokora’. Il nome rimane costante quando si tratta di trovare il nome d’arte: Un anno dopo, quando ho deciso di partire da solo, uso quel nome come nome d’arte.dice finalmente.

READ  Frank Dubosc: "Il traguardo dei 60 anni mi terrorizza. Sembra vecchio e puzza di naftalina."