Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“La Russia potrebbe attaccare un paese della NATO entro tre o cinque anni”: la Danimarca esprime preoccupazione

“La Russia potrebbe attaccare un paese della NATO entro tre o cinque anni”: la Danimarca esprime preoccupazione

L’intelligence danese ha aggiunto la sua voce agli avvertimenti, evidenziando una minaccia più grave del previsto derivante dall’azione militare russa contro i paesi della NATO. Anche Rob Power, presidente del Comitato militare della NATO, sottolinea l’urgente necessità di adattarsi a un’era nuova e imprevedibile. Questa settimana la Danimarca, attraverso i suoi servizi segreti, avverte di una possibile intensificazione della pressione russa sui paesi della NATO, con la possibilità che le forze russe si concentrino ai confini degli stati membri.

Guerra in Ucraina: ecco perché Zelenskyj intende licenziare il comandante supremo delle forze armate ucraine

In una dichiarazione al quotidiano danese Jyllands-Posten, il ministro della Difesa danese ha ampliato queste preoccupazioni, andando oltre le valutazioni dei suoi omologhi tedeschi ed estoni. Ha detto che un attacco russo alla NATO potrebbe avvenire entro tre o cinque anni, mettendo in discussione l'articolo 5 della NATO che afferma che un attacco contro uno Stato membro è un attacco contro tutti. Queste nuove informazioni modificano le precedenti valutazioni della NATO.

Mentre l’Occidente si è mostrato riluttante a fornire nuovi aiuti all’Ucraina, la Russia ha rivitalizzato la sua industria della difesa e ha acquisito armi e munizioni da paesi come l’Iran e la Corea del Nord. Il ministro della Difesa danese sottolinea la necessità di prendere sul serio questa situazione, rilevando che la capacità della Russia di produrre attrezzature militari è aumentata in modo significativo, il che potrebbe consentirle di lanciare attacchi prima del previsto in termini di capacità militare.