Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La FIA sta punendo la Mercedes (di nuovo) in F1 vietando il concetto di ala anteriore

Qualche appassionato finirà per pensare che la Mercedes, un tempo piuttosto sui giornalini delle potenze sportive, sia ora il bersaglio sistematico della FIA! Questo è il concetto di ala introdotto al Gran Premio delle Americhe di F1, che alla fine non è stato utilizzato nella gara di domenica. Poi, mentre la scuderia tedesca aveva previsto di utilizzarla per il Gran Premio del Messico, alla fine l’ha abbandonata, con il malcontento di alcuni concorrenti.

F1: la FIA stabilisce che l’ala Mercedes è illegale

Dopo diverse settimane, ha sentenziato la FIA, l’ala in questione è stata annullata, a causa dei presunti vantaggi aerodinamici generati da quest’ultima. I distanziatori posti su questo profilo alare sono incriminati, in linea di principio destinati ad irrigidire il profilo alare ma, probabilmente, offrono altri vantaggi, in particolare a livello di reindirizzamento dei flussi d’aria. Che, in teoria, dovrebbe offrire un certo vantaggio temporale alle monoposto tedesche.

Uno sviluppo insolito, con questo tipo di azioni della FIA che si sono verificate più volte, durante la stagione di F1. Il gioco degli ingegneri è giocare con i limiti del regolamento o addirittura superarli, sperando di ottenere vantaggi, in termini di prestazione, anche solo per qualche gara. Tuttavia, in questo caso, le azioni d’argento non riceveranno alcun vantaggio tangibile.

L’articolo è stato pubblicato il 09.12.2022 alle 12:23

READ  Due tifosi del Liverpool si sono suicidati dopo gli eventi dello Stade de France