Luglio 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La ferrovia Mons-Parigi entrerà finalmente in servizio sei mesi prima del previsto!

La ferrovia Mons-Parigi entrerà finalmente in servizio sei mesi prima del previsto!

Alcuni scettici diranno che ci crederanno quando lo vedranno. Lo scorso luglio è arrivata una buona notizia: Francia e Belgio hanno concordato di aprire una linea ferroviaria tra Bruxelles e Parigi, con fermata a Mons. La futura linea collegherà le stazioni di Schaerbeek e Parigi Nord, e fermerà nelle stazioni di Bruxelles Centrale, Bruxelles Midi, Bruxelles Nord e Mons, ma anche in Francia, Crail e Aulnoy-Imery.

Inizialmente la scadenza era stata annunciata per dicembre 2024. Ma il ministro federale della Mobilità Georg Gilkennet (Ekolo) ha proposto di anticipare la data di lancio della linea in modo che possa essere messa in servizio a partire dall’estate 2024 e in occasione dei Giochi Olimpici di Parigi. Ottime novità per i viaggiatori che potranno usufruire più volte al giorno della linea classica tra Parigi e Bruxelles.

Ricordiamo che questo treno funzionerà con attrezzature belghe e potrà ospitare tra i 600 e i 700 passeggeri. Saranno necessarie poco più di due ore per collegare Mons e Parigi. Non sarà certamente la linea ferroviaria più veloce, ma avrà almeno il vantaggio di offrire una vera alternativa agli utenti, che attualmente devono andare a Bruxelles, Lille, Maubeuge o Valenciennes per imbarcarsi in Francia.

Utile anche per i lavoratori transfrontalieri

Il prezzo dovrebbe essere inferiore al prezzo del TGV. Gli orari esatti, il prezzo e il numero dei treni giornalieri devono ancora essere determinati e rivisti dalla SNCF e dalla SNCB. Tuttavia, secondo l’autorità di regolamentazione dei trasporti francese, questi treni possono partire da Bruxelles per Parigi alle 6:52, 9:40, 13:40, 15:40 e 18:40. Si tratta chiaramente di una grande opportunità per la città di Mons.

“Si tratta di un’ottima notizia perché guadagneremo 6 mesi di attività. Oltre a consentire l’accesso diretto alla capitale francese, questo treno faciliterà anche i collegamenti transfrontalieri locali tra Mons e Aulnoy-Imery.Da parte sua, conferma Nicola Martin (PS), sindaco della città. “Mons, capitale dell’Hainaut e capitale culturale della Vallonia, dovrebbe beneficiare di un’efficiente rete ferroviaria transfrontaliera.

READ  Maxim ha scelto una Hyundai Ioniq 5 per trainare il suo camion e il suo cavallo

E continuiamo:Che si tratti di lavoratori che vengono a lavorare nelle nostre aziende e istituzioni, di studenti che seguono gli studi superiori a Mons o di turisti che vengono a visitare Mons e le sue numerose attrazioni culturali e ricreative, il treno deve rimanere un’opzione affidabile e confortevole, sia dal punto di vista economico che ambientale. punto di vista. Scenario.”

Il sindaco, che non ha mai capito la cancellazione del collegamento diretto tra Mons e Parigi quando la domanda era alta, ha comunque annunciato che l’entrata in servizio della linea a partire dalla prossima estate sarà promossa in occasione delle seguenti grandi promozioni, in particolare le fiere internazionali della BAM .