Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Jean Hurt ha sbagliato: ‘Vado al Giro per aiutare Evenepoel’

“Sarò al Giro o al Tour de France nel 2023? Ho preso la mia decisione ma annunceremo la decisione a gennaio”Ha detto qualche settimana fa RYMCO EVENBUIL. Grazie al suo futuro collega nel nuovo Soudal-Quick-StepE il Jan FeritoConosciamo il trend anche se la risposta ufficiale deve attendere l’inizio del 2023. Un nuovo indicatore tende a favore giro in italia invece di Giro di Francia Versare ramko Svelato dal suo futuro collega all’interno del nuovo Soudal-Quick-StepE il Jan Ferito. “Probabilmente andrò al Giro d’Italia per aiutare Remco Evenepoel, che vuole vincere il Gran Giro d’Italia dopo aver vinto alla Vuelta“, ha accennato il 31enne ceco in una recente intervista alla televisione ceca. Per diversi mesi sono proseguite le speculazioni sul futuro programma di gara belga, ora coronato dalla maglia iridata, avendo vinto in particolare Liegi Bastogne Liegi e altri Indietro questo capitolo. Insomma, cosa preferirebbe il pilota 22enne nel 2023: il Grand Tour in Italia o in Francia? Jan Ferito Sembra che ce l’abbia detto.

Video – Patrick Lefevre sul viaggio di Eveningpool e il ruolo della Francia 2023!

Eddie Merckx: “Remco Evenepoel devrait faire le Giro…”

Un’opzione che potrebbe avere un senso visti gli itinerari dei due Grand Tour, e giroscopio Preferisci molto di più le caratteristiche dei pilotiAnche costruire Con tre cronometro e quasi 70 km di impegno individuale, contro solo 22 pollici un viaggio. Così il campione del mondo seguirà il consiglio di sSpieghiamo lo sceicco Eddie Merckx. A questo punto della sua carriera, Gli consiglio di andare al Giro d’Italia, che Meglio per lui del Tour de France. Quindi la competizione in Italia è sempre speciale: posti bellissimi, tifosi, cibo…“, in ottobre”Cannibali” per me Gazzetta dello sport. Per vincere il Giro d’Italia, Dipenderà anche dalla forza dei concorrenti. MMa nelle ultime settimane si è dimostrato un campione. Si è evoluto, ha vinto la Vuelta e lo ha fatto attaccando su pendii ripidi. Tuttavia, sarà più difficile a Jiro, dove le salite sono più lunghe e spesso superano i 2.000 metri sul livello del mare, inoltre il tempo può essere un fattore con possibilità di neve e grandine. Ma Remco dovrebbe mettersi alla prova, questo è l’unico modo per capirne i limiti“.

READ  Axel Witsel spiega la scelta dell'Atletico Madrid: 'Carrasco mi ha spinto un po''