Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In esclusiva per RTL Info: segui l'intenso addestramento dell'astronauta belga Raphaël Leigua

In esclusiva per RTL Info: segui l'intenso addestramento dell'astronauta belga Raphaël Leigua

Per la prima volta una troupe televisiva ha potuto filmare l'addestramento dell'astronauta belga Raphael Leigua. Vive a Colonia, dove ha sede il Centro Astronautico Europeo, e segue un programma intensivo per prepararsi a unirsi all'equipaggio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Namurois sta seguendo il percorso tracciato dai suoi anziani, Dirk Freimuth e Frank De Winne.

All'età di trentasei anni, Rafael Leigua vive il suo sogno. Insieme a Hervé, formatosi alla NASA, ha imparato a padroneggiare tutti gli strumenti necessari per una passeggiata nello spazio. Un astronauta belga sa che non c'è spazio per errori quando si ritrova fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale.

È un po' come un sogno nel sogno



“Ci prendiamo il tempo necessario, impariamo a maneggiare gli strumenti. Poi Hervé sa esattamente come guidarci in questo apprendimento. E poi l'EVA, l'apprendimento in piscina, è un po' come un sogno nel sogno, perché tutti noi avere questa classica immagine dell'astronauta: “Sta lasciando la Stazione Spaziale Internazionale e noi ci stiamo preparando”..

Fin dall'inizio dei suoi allenamenti, Rafael ha svolto molteplici esercizi sul fondo di una piscina unica nel suo genere in Europa.

“Usciamo dalla camera di equilibrio e possiamo immaginarci un po' nello spazio. Inoltre, Hervé, che ci dirige dalla sala di controllo, ci dice generalmente: Benvenuti nello spazio, non appena apriremo la camera di equilibrio e saremo fuori.” È davvero impressionante e anche molto complesso dal punto di vista tecnico. È una delle cose più difficili che facciamo durante l'allenamento. Ci sono alcuni momenti in cui devi cambiare posizione, alzare i piedi e poi abbassarli di nuovo, quindi ruotare. Ho scoperto: “Sono in posizioni in cui il filo si aggroviglia nelle gambe. Devo migliorare in questo, e di solito è un punto di miglioramento”..

READ  Una giornata dedicata a Georges Lemaitre, il "Padre del Big Bang", al PBA di Charleroi
-->



Questo programma unico al mondo consente agli europei di essere veramente pronti per il lavoro, prima di completare la loro formazione presso la NASA.

Impara come gestire qualsiasi situazione

“Questo è quello che stiamo facendo ora con Rafael e i suoi compagni, stiamo dando loro questo slancio che permetterà loro quando saranno a Houston e i primi turni, i primi allenamenti in muta saranno a luglio, saranno tanti più efficienti che se iniziassero direttamente. “È un grande vantaggio avere quell'inizio, perché è stimolante e ti permette di andare avanti molto velocemente.”“, spiega Hervé.





Dalla sua selezione ufficiale nel novembre 2022, l'ingegnere Rafael Liegua ha seguito una formazione approfondita. L’obiettivo è sapere come gestire ogni situazione.

Quando lo incontriamo, è di ritorno da un corso di sopravvivenza sui Pirenei: “C'era molta neve e una notte abbiamo dormito nella neve, il che significa che abbiamo scavato la neve fino a terra e abbiamo dormito. Ho passato una notte fantastica. Siamo anche andati a nuotare in un lago ghiacciato e abbiamo simulato il tutto.” Cadere in un lago ghiacciatolui ricorda.

Ho imparato a fare esercizi che non avevo mai fatto prima

Rafael, come ogni astronauta, deve essere in condizioni fisiche impeccabili.

READ  Le migliori carte e giocatori per progressioni di posizione a pieno regime su EA Sports FC 24

“A volte facciamo esami del sangue per vedere il livello di ossigeno, per vedere come il nostro corpo risponde all'esercizio. Facciamo esami ogni tre o quattro mesi ed è una valutazione abbastanza completa.”.

Il residente di Namur fa almeno 6 ore di esercizio fisico a settimana, essendo sempre attivo per preparare il suo corpo all'assenza di gravità. “Ho imparato a fare esercizi che non avevo mai fatto prima. A seconda delle circostanze, la massa muscolare aumenta un po', ma proprio per prepararmi a questa perdita di massa muscolare che sperimenteremo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.”.

Spero di poter interpretare lo stesso ruolo di Dirk o Frank per me

Ma prima di scrivere una nuova storia spaziale per il Belgio, l'astronauta migliora ogni giorno. In particolare impara a maneggiare il braccio robotico della Stazione Spaziale Internazionale. “Prima di tutto è molto grande, lungo 14 metri. Ciò significa che un piccolissimo movimento alla base ha un grande impatto alla fine. Quello che faccio, ad esempio, è andare a prendere uno dei bersagli e afferrarlo .” Con l'estremità del braccio, in modo che il braccio sia installato da qualche parte sulla Stazione Spaziale Internazionale. “E poi, effettuando diversi movimenti di diversi giunti rotanti qui, possiamo catturare diversi obiettivi sulla ISS.”.

Per ora Rafael Leguis sta vivendo virtualmente la sua esperienza. Un modo per avvicinarsi un po' di più alla Stazione Spaziale Internazionale. Incontriamo anche Frank DeWine. L'opportunità di parlare con lui della nuova generazione di astronauti.

“È positivo che ci sia ancora un belga, Raphael, nel corpo degli astronauti europei. Sono persone di alto rango, quindi non dovremmo metterli alla prova, dovremmo insegnare loro come comportarsi nello spazio.”“, dice l'ex capitano della Stazione Spaziale Internazionale che trasmette la sua conoscenza e passione ogni volta che può.

READ  Ecco il nuovo modo nascosto per provare a bloccare le tue scatole che potrebbero vedere la luce del giorno

Quando Raphael guarda il muro ufficiale degli astronauti, pensa a coloro che gli hanno aperto la strada.

“È sempre una sensazione speciale dire che senza dubbio, se tutto andrà bene, la nostra immagine verrà aggiunta a questa collezione, e spero di poter svolgere lo stesso ruolo per generazioni di bambini o adulti, lo stesso ruolo che Dirk o Frank ha suonato per me..

Il belga spera di unirsi all'equipaggio dal 2026.