Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il famoso XI italiano di Vitto Mannon

Prima di andare in vacanza, il portiere dell’AS Monaco si è dedicato al minigioco degli undici Legend of Italy. Il giocatore, che si è allenato a Bergamo, Atlanta, ha formato una squadra che manda sogni.

Ha indossato otto volte la maglia della squadra italiana, gli Espoires. Giocatore del Monaco da settembre 2020, Vitto MannonSi è formato ad Atlanta Bergamo ma ha giocato in Inghilterra, USA, Danimarca e Francia Occhio serio al calcio. Pertanto, quello che si è donato al gioco italiano “Legendary Eleven” è della massima utilità e serietà, al fine di creare inevitabilmente una squadra che lui definisce un “quattro stelle”. Dai un’occhiata qui sotto.

Portiere: Gianluigi Buffon

“Questa è una specialità italiana, quindi andrò con il mio idolo Gianluigi Buffon”.

Difensori: Gianluca Zambrotta, Franco Paresi, Alessandro Nesta, Pavlo Maldini

“Quando abbiamo vinto il Mondiale 2006, Zambrotta era un grande terzino destro. Siamo molto fortunati con Paresi come difensore centrale, è sempre il migliore nella sua posizione per me e Nesta perché mi piace più di Kannavaro. Metto Maldini a sinistra. È stato il miglior capitano del Milan e della Nazionale. Questa sicurezza non è poi così male … (con un sorriso) ”

Miliux de Terrain: Andrea Birlo, Francesco Totti, Genaro Catuso

“Prima Andrea Birlow, aveva una grande tecnica ed era uno dei migliori al mondo. Poi Totti è stato il trequartista, un numero uno nella top ten, una leggenda della Roma.

Cartucce: Filippo Insaki, Roberto Baggio, Christian Vieri

“Abbiamo molto! Filippo Inzaki non è molto tecnico, ma può segnare ovunque. Uno dei miei giocatori preferiti è Roberto Baggio e il miglior marcatore è Christian Vieri, che ha vinto in vari club. E ha giocato anche per l’AS Monaco, il che è positivo! ⁇

READ  Occupazione illegale di case comunitarie, un'atrocità italiana

Allenatore: Carlo Ancelotti

“Scelgo Carlo Ancelotti come miglior allenatore e sono l’uomo migliore di cui abbia mai sentito parlare”.