Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I veri motivi per cancellare il tour di Romeo Elvis in Francia!


Il fratello di Angel ha però precisato che il concerto all’Accor Arena di Parigi, l’ex Bercy, è rimasto giovedì 24 novembre. Il belga non ha approfondito la natura di questo deficit tecnico. Si dice che la sua squadra sia stata vittima di un concerto tsunami che è stato rinviato a causa del Covid. Parliamo anche di carenze che interessano il settore. Alcuni dei lavoratori abbandonati che sono stati costretti alla disoccupazione sono andati in altri settori per vedere se la vita non fosse migliore lì…

Sei date in arrivo

Alcuni pettegolezzi, e non solo, danno altre ragioni. Basta vedere i commenti alla fine degli articoli di stampa che annunciano la cancellazione del tour. Leggiamo spesso “Normale, i biglietti non sono esauriti”. Sono state infatti cancellate sei date, solo in Francia, nel periodo dall’8 ottobre al 13 novembre. Questi sono i concerti a Zénith de Lille, Amiens, Tolosa e Strasburgo, così come Halle Tony Garnier a Lione e Le Liberté a Rennes. Queste non sono stanze piccole.

Quindi il concerto di Parigi è preservato. “Mi sembra normale perché è un rinvio dal 2020”, analizza uno degli specialisti. Infatti il ​​concerto di Romeo Elvis doveva svolgersi inizialmente il 26 marzo 2020 e poi domenica 4 ottobre 2020 prima di essere posticipato alla penultima data a domenica 30 maggio 2021. Qual è il motivo? Covid, ovviamente.

Ieri, sul sito dell’organizzatore, si poteva notare che la sala, peraltro ampia, non era piena. C’erano 1.126 posti rimasti su 16.000 e solo pochi erano disponibili. Per quanto riguarda i posti “permanenti”, era impossibile conoscerne il numero, ma ce ne sono ancora alcuni. “La scusa addotta per il problema tecnico è relativamente falsa. L’ultimo album è un amaro fallimento. Romeo Elvis è onnipresente nei festival estivi e le sue vendite nei tour teatrali autunno-inverno sono state scarse”, afferma un altro professionista del settore. Chi sta guardando: Ci sono segnali che non ingannano. Romeo Elvis è in vendita a Corrupt Games ospitato da Camille Cumbal su TF1. Per quanto ti sto dicendo, in termini di credibilità nel mezzo rap/hip-hop, è sanguinoso”.

Altri parlano della questione della violenza sessuale che ha lasciato il segno. Da allora, il cantante è stato sposato …

Possiamo quindi parlare dell’amaro fallimento del terzo album di Romeo Elvis, intitolato “Anything Can Happen”? “L’album ha perso, in Francia, al numero 146 della classifica. In Belgio, è scivolato al numero 26”, ci è stato detto. L’album è stato rilasciato il 26 maggio. Esaminiamo le classifiche del National Syndicate of Phonographs (SNEP) per la Francia e Ultratop per il Belgio. È un dato di fatto, l’album è caduto presto nel dimenticatoio nonostante un bel viaggio stealth in Belgio. Dalla prima settimana al 4 giugno, è sceso a 2 (settimana 2), 8 (settimana 3), 14 (settimane 4 e 5), 19 (settimana 6), 20 (settimana 7) e 23 (termine 8 ) prima di mantenere la sua posizione attuale. Nella top 50 dei singoli in Belgio, “Que je marche” ha preso il 49° posto il 4 giugno prima di scomparire. Da allora, niente.

In Francia la situazione è peggiore ma il mercato è più grande e la concorrenza è più forte. Prima di scendere al numero 146, l’album era sesto alla sua uscita, ma la caduta è stata feroce: 39, 75, 97, 121, 124, 135 e poi 141. Nessuno è apparso nella classifica SNEP.

Su Spotify, il “titolo” è stato scaricato 1.121.000 volte. “Sole” era 57 milioni di volte. In una media mensile, Romeo Elvis viene scaricato 1,5 milioni di volte su Spotify. Come il Grand Corps Malade.

Pierre Nesté

e altri? Stanno scaricando pesantemente su Spotify? Angèle, sorella di Romeo Elvis, suona in media 5,8 milioni di ascolti al mese. È meno di Stromae (10,7 milioni) ma più di Damso (4,4 milioni), Clara Luciana (1,7 milioni), Bif Flo & Oli (2,1 milioni) o addirittura Orelsan (3,1 milioni). L’album belga Forget Everything è stato scaricato…. 111 milioni di volte. In una media mensile, Billie Eilish ha 50 milioni di download, mentre i Coldplay ne hanno 53 milioni.

Nella top 200 degli album venduti del primo semestre in Francia, Romeo Elvis non è apparso. È un po’ normale considerando che è stato rilasciato solo il 26 maggio. Il trio di testa è composto da Orelsan con la sua “civiltà”, Ninho per “Jefe”, Stromae e “Multitude”. “Nonante-Cinq” di Angel è arrivato al sesto posto, mentre “Qalf Infinity” di Damso ha preso il 21° posto. Nel duo, Frédéric François si è classificato 142esimo e Selah Sue (“Persona”) 177esimo.

In termini di singoli “streaming” in Francia, sempre per i primi sei mesi, Ninho ha monopolizzato le prime due con “Jefe” e “WS”. Angèle e “Demons” ce l’hanno al settimo posto, Stromae e “L’Enfer” al dodicesimo posto. Belgian Radius, continua sulle frequenze mancanti con il remix di “Where are you now” (28), Damso e “Macarena” (70) e “Morose” (classificato 114). L’album “Libre” di Angèle si è classificato 135° e “Et Bam” di Mentissa si è classificato 149. Ai posti 155 e 169 troviamo Damseau con “Solidarity Mosaique” e “Report”.

PN

READ  "Rien à foutre": ce qui se cache derrière le sourire de la jeune hôtesse de l'air d'une compagnie low-cost