Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un duro colpo per i registi belgi Adel e Bilal: la cancellazione della proiezione del loro film “Batgirl” | cinema

Un duro colpo per i registi belgi di origine marocchina, Adel Elaraby e Bilal Falah. Secondo diversi media americani, tra cui Deadline, il produttore Warner Bros. ha deciso di non pubblicare “Batgirl”, che è stato firmato dai due belgi. Quindi non verrà mostrato nei cinema o sulle piattaforme di streaming di HBO.


scrivere


Ultimo aggiornamento:
10:17


fonte:
BuzzE – ANP – New York Post – Scadenza

Il film basato sul personaggio di Barbara Gordon della DC Comics doveva originariamente essere trasmesso su HBO Max. Ma per vari motivi, tra cui la fine della maggior parte delle misure contro il Covid-19, la Warner Bros. ha poi deciso di distribuirlo nei cinema di tutto il mondo. Ma questo senza contare su un secondo capovolgimento della situazione: la casa di produzione ha finalmente deciso di trasmettere al cinema solo “film molto cool” ed è chiaro che “Batgirl” non appartiene a questa categoria.

Il film non verrà mostrato nemmeno sulla piattaforma di streaming HBO, per ragioni che rimangono poco chiare. Il film è costato più di $ 70 milioni, rendendolo uno dei progetti più costosi dello studio. Con grandi attori come Michael Keaton nel cast, la cancellazione dell’uscita del film sorprende il mondo del cinema.

Secondo diverse fonti, il film non è andato bene con il pubblico di prova. Dopo una serie di spettacoli in anteprima, le recensioni degli spettatori sarebbero state così negative che la Warner Bros. E la HBO ha deciso di annullare l’uscita del film. Secondo il New York Post, “Il progetto cinematografico ‘Batgirl’ non ha mai convinto i fan di questa saga e ora è solo un altro grande fiasco della DC Comics”. Al momento della stesura di questo articolo, la Warner Bros. non era disposta a rispondere alla cancellazione dell’uscita del film.

READ  La reazione di Valérie Lemercier ai commenti offensivi della famiglia di Celine Dion sul suo film

Leggi anche

Il regista Adel El-Araby risponde alle critiche sul costume da “Batgirl”.