Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli ucraini lasciano il paese per evitare di prestare servizio nell'esercito e due trafficanti moldavi vengono arrestati Guerra in Ucraina

Gli ucraini lasciano il paese per evitare di prestare servizio nell'esercito e due trafficanti moldavi vengono arrestati  Guerra in Ucraina

Giovedì, l'Ucraina ha annunciato l'arresto di trafficanti in Moldavia che aiutavano gli ucraini a fuggire dal loro paese, tra le polemiche sulla necessità di rafforzare le fila dell'esercito per combattere l'esercito russo.

La polizia ucraina ha dichiarato su Telegram che si trattava di un'operazione congiunta con le forze dell'ordine della Moldavia. Trafficanti moldavi sono stati arrestati mentre trasportavano in Ucraina quattro resistenti alla leva militare. Secondo la stessa fonte, i criminali trasportavano uomini in età militare dalla regione di Odessa (Ucraina) al confine con la Transnistria, una regione separatista filo-russa in Moldavia. “Da lì li hanno guidati lungo sentieri forestali, evitando i posti di blocco (…) e hanno portato i loro clienti nella capitale della Moldova”, Chisinau, continua la polizia ucraina, secondo cui i trafficanti hanno pagato per i loro servizi, che costano tra i 4.500 dollari. e $ 5.000, e hanno trovato i loro clienti attraverso… i canali di messaggistica di Telegram.

“I fuggitivi”

Dall’inizio dell’invasione russa, quasi due anni fa, agli uomini ucraini di età compresa tra i 18 e i 60 anni non è stato permesso di lasciare il paese a meno che non ricevano un permesso speciale. I disertori rischiano pene fino a dodici anni di carcere, mentre coloro che resistono rischiano l'arresto per cinque anni.

Dopo due anni di combattimenti mortali, e in particolare il fallimento di una controffensiva su larga scala contro l’esercito russo durante l’estate del 2023, le forze ucraine devono ricostituire i propri ranghi. Allo stesso tempo, nella società si levano voci che chiedono la rotazione delle forze schierate, smobilitando coloro che sono al fronte da molto tempo e reclutando nuovi soldati, siano essi volontari o coscritti. Alcuni chiedono anche misure per incoraggiare gli ucraini all’estero a tornare a combattere per il proprio Paese.

READ  La guerra in Ucraina: mercoledì Vladimir Putin fisserà nuovi obiettivi

Un testo per regolamentare queste questioni è attualmente nelle mani dei parlamentari ucraini.

Leggi anche

La Russia annuncia il recupero di 248 soldati in uno scambio di prigionieri con l'Ucraina

Bonus per i soldati e amnistia per i criminali: Putin firma un numero record di decreti segreti nel 2023