Febbraio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli integratori alimentari possono danneggiare il fegato!

Gli integratori alimentari possono danneggiare il fegato!

Un recente articolo riassume lo stato dell'arte riguardo al potenziale epatotossico di alcuni integratori alimentari rilevando le disfunzioni del settore.

Questo interesserà anche te

[EN VIDÉO] Inverno: sono necessari gli integratori vitaminici? Per prevenire le infezioni o combattere la stanchezza, molte persone assumono vitamine…

Un'altra pietra nello stagno degli integratori alimentari. Vi avevamo avvisato due settimane fa, in… Podcast Futura Santi, sul mistero che circonda queste innumerevoli pillole: poche prove della loro efficacia ed effetti collaterali sconosciuti, tra le altre cose. La loro sfiducia non diminuisce mentre viene pubblicato un nuovo articolo Revisione critica in tossicologia Riassume ciò che la scienza attualmente sa riguardo ai legami tra integratori alimentari ed epatotossicità.

Alcuni promemoria sugli integratori

Gli integratori alimentari sono prodotti destinati ad integrare la normale dieta (cosa che fanno, tranne in alcuni casi). SoddisfacenteSoddisfacente E cibo vegetarianovegetariano o vegetariano, non necessario in Francia) e consiste in una concentrazione di nutrienti o altre sostanze che hanno un effetto nutrizionale o fisiologico. Possono essere utilizzati per correggere carenze, mantenere un apporto adeguato di determinati nutrienti (ad esempio, vitamina B12 come parte di una dieta vegetariana) o per supportare la funzione fisiologica.

Dagli anni '80 l'interesse per queste sostanze è aumentato vertiginosamente, al punto che oggi nove persone su dieci hanno già assunto nella loro vita integratori alimentari, tra cui vitamine C, D e magnesio. Nel mondo dello sport, secondo i dati di marketing, l’integratore alimentare più consumato sembra essere la creatina. I produttori di integratori alimentari hanno degli obblighi: indicare il nome dei nutrienti, raccomandare il dosaggio appropriato e avvisare sugli effetti di un possibile uso improprio. Tuttavia, diversi studi indicano irregolarità al riguardo DosaggioDosaggioil che è motivo di preoccupazione.

READ  L'energia termica immagazzinata nel suolo dei continenti è venti volte superiore a quella del 1960

Quali integratori sono a rischio?

Gli autori di questo articolo puntano il dito contro diversi integratori alimentari: estratto di tè verde, rooibos, CannabidioloCannabidiolo (noto come CBD) e curcumacurcuma. Tutti questi integratori sono già stati oggetto di segnalazioni allarmanti di casi clinici di epatotossicità o di robusti studi tossicologici che dimostrano chiaramente la loro natura epatotossica. Meccanismi biochimici che portano al danno PhuaPhua Non sempre sono conosciuti e i rischi sono indubbiamente sottostimati, soprattutto a causa di malintesi diffusi tra la popolazione che portano a sottostimare i potenziali effetti dannosi. Questi prodotti, infatti, sono spesso considerati naturali e quindi salutari, e non possono causare effetti collaterali. Naturalmente la responsabilità non è solo del consumatore, ma soprattutto della mancanza di precisione e ambiguità nel settore degli integratori alimentari.

Qual è il futuro dell’industria degli integratori alimentari?

Sembra difficile immaginare un futuro duraturo per l’industria degli integratori alimentari senza una revisione completa del suo lavoro e dei suoi obblighi. Innanzitutto, come viene costantemente sottolineato, i produttori dovrebbero dimostrare molto chiaramente l’efficacia dei loro prodotti in indicazioni specifiche piuttosto che fare affidamento su affermazioni di marketing rischiose che generalmente non sono supportate. Studi cliniciStudi clinici Implementato correttamente. Esiste una significativa mancanza di studi clinici seri su questi prodotti e questo problema deve essere corretto.

D'altra parte, gli autori affermano che, per evitare casi di epatotossicità, i produttori di integratori alimentari dovrebbero prestare maggiore attenzione alla qualità del loro processo di produzione per evitare un sovradosaggio dei composti o dei loro ingredienti. Contaminazione radioattivaContaminazione radioattiva con sostanze tossiche e costituire un modello nell’identificazione dei casi di effetti nocivi derivanti dalle loro sostanze. Senza queste misure, gli integratori alimentari rimarranno ciò che sono attualmente: sostanze di efficacia e sicurezza incerte.

READ  L'orbita solare stanotte sfiorerà la Terra