EVIDENZA

Coppa Italia: esordio vincente della Cavese

Prima uscita ufficiale di stagione per la Cavese che supera con facilità il turno di Coppa Italia battendo per due reti a zero l’ Herculaneum. Al cospetto di circa 700 spettatori, di cui 50 ospiti, la gara allo stadio Simonetta Lamberti si apre con un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia. Nonostante la giornata afosa di agosto e il terreno in pessime condizioni le due compagini si sfidano entrambe con modulo 4-3-3; assenti tra le fila dei padroni di casa Giannattasio, Franco e Donnarumma, mentre mister Campana deve rinunciare al bomber El Ouazni espulso dal giudice sportivo nel turno preliminare contro il Gragnano domenica scorsa.

Parte forte la Cavese che subito si rende pericolosa al 6′ con una conclusione da lontano di Di Deo che termina a lato. Cinque minuti più tardi la Cavese passa in vantaggio. Angolo di D’Anna, il portiere respinge corto e Rossi di testa sotto misura ribadisce in rete. Al 15′ ancora D’Anna dalla bandierina per la testa di Rossi, ma questa volta il pallone sorvola la traversa. Un minuto dopo ancora uno scatenato D’Anna dalla sinistra mette in mezzo, ma è bravo in uscita Cirillo nell’anticipare Golia. Campana prova allora a vivacizzare la manovra invertendo gli esterni d’attacco ed alla mezz’ora arriva la prima conclusione verso la porta con Sorrentino in rovesciata, ma il pallone si perde alto sulla trasversale. Al 31′ metelliani di nuovo pericolosi con uno schema su calcio piazzato con Rossi che dalla sinistra serve l’accorrente D’Anna che con un potente destro a giro manda di poco a lato. Al 34′ bella combinazione Loreto-Gabrielloni-D’Anna, con quest’ultimo che al volo manda di poco alto.

Ad inizio ripresa sono gli ospiti a provarci con Evacuo che calcia fuori su servizio di Adamo. Al 57′ però la Cavese raddoppia. Affondo di D’Anna sulla sinistra che quasi sulla linea del fondo effettua un cross sul palo opposto dove Gabrielloni di testa si fa trovare pronto ed insacca. Al 66′ l’Herculaneuam resta in dieci per l’espulsione di Lopetrone e complice l’inferiorità i padroni di casa si limitano a gestire il match. Il calo di tensione dei metelliani però, rende gli ospiti più pericolosi; infatti prima al 79′ un tiro di Maietta costringe Conti a rifugiarsi in corner ed in pieno recupero Parenti è costretto agli straordinari salvando sulla linea dopo che Adamo aveva beffato Conti in uscita.

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi