Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni presidenziali slovacche: Korcuk e Pellegrini al secondo turno: News

Elezioni presidenziali slovacche: Korcuk e Pellegrini al secondo turno: News

Ivan Korcok, ex ministro degli Esteri, e Peter Pellegrini, presidente del parlamento slovacco, si affronteranno al secondo turno delle elezioni presidenziali, dopo essere arrivati ​​primi sabato al primo turno, secondo i risultati parziali.

Secondo l'Ufficio statistico slovacco, con il 90% dei voti, il signor Korcok ha ricevuto il 40,3% dei voti, rispetto al 38,4% del signor Pellegrini. Il secondo turno di votazioni è previsto per il 6 aprile.

Gli analisti si aspettavano il risultato, con Pellegrini (48 anni) e Korcok (59 anni) in testa ai sondaggi d'opinione prima del voto, segnato da profonde divisioni sulla guerra nella vicina Ucraina.

L'ex primo ministro Pellegrini appartiene al campo dominante filo-russo, guidato dal primo ministro Robert Fico, che ha messo in dubbio la sovranità dell'Ucraina.

Decisamente filoucraino è il liberale Korcok, sostenuto dall'opposizione, così come la presidente uscente Zuzana Caputova, critica del governo che ha scelto di non ricandidarsi per un secondo mandato.

“Mi aspettavo un risultato vicino”, ha detto Pellegrini ai giornalisti mentre i risultati cominciavano ad arrivare.

Dopo il voto di sabato, lui ha insistito sul fatto che la Slovacchia resterà saldamente nell'UE e nella NATO dopo le elezioni, nonostante i commenti di Fico.

Korcok, che probabilmente dovrà affrontare una forte opposizione da parte della squadra di Fico se eletto, ha detto di voler “rivolgersi a tutti gli elettori” nel ballottaggio previsto per il 6 aprile.

“Dovrò parlare di più con gli elettori della coalizione di governo, perché è chiaro che non tutti sono soddisfatti dei rappresentanti del governo”, ha detto.

Lui ha aggiunto: “Pietro Pellegrini si è dichiarato garante della politica estera e oggi contribuisce al fatto che la Repubblica slovacca ha completamente perso la bussola in materia di politica estera”.

READ  Conflitto in Siria: la Russia invita la Turchia a evitare “qualsiasi uso eccessivo della forza”

– Calmo e saggio –

Sebbene la sua posizione sia principalmente cerimoniale, il presidente slovacco ratifica i trattati internazionali, nomina i giudici capi ed è comandante in capo delle forze armate.

Il leader di questo paese di 5,4 milioni di abitanti, membro della NATO e dell'Unione Europea, può porre il veto alle leggi adottate dal Parlamento.

Il pensionato Juraj Jankovic, mentre votava a Bratislava, ha detto che Pellegrini “è stato un primo ministro calmo e saggio e sarà un buon presidente”.

La grafica Zora Boškova ha detto che Korcuk “sarà un degno rappresentante della Slovacchia all'estero”.

“Pellegrini (…) probabilmente agirà come un alleato” del governo Fico, ha detto all'AFP l'analista Pavol Babos.

I due uomini sono alleati politici di lunga data, e nel corso degli anni Fico ha nominato Pellegrini a vari incarichi, tra cui quello di presidente del parlamento e ministro dell'istruzione.

La guerra nella vicina Ucraina ha diviso gli slovacchi durante la campagna elettorale.

Durante la discussione finale prima del voto, Pellegrini, 48 anni, ha chiesto un “cessate il fuoco immediato e l'apertura di negoziati di pace” tra Kiev e Mosca.

Questa è una posizione che il signor Korcok, 59 anni, ha denunciato.

“La Federazione Russa ha calpestato il diritto internazionale (…). Non penso che l'Ucraina debba rinunciare a parte del suo territorio per raggiungere la pace”, ha detto all'AFP. Ha sottolineato che “la pace non può essere sinonimo di resa”.

Secondo Bobos, il candidato liberale “farebbe probabilmente da contrappeso alla coalizione di governo e (…) cercherebbe di correggere le tendenze antidemocratiche del governo”.

Il governo Fico è stato recentemente criticato per aver adottato una controversa riforma del codice penale, che prevede specificamente pene ridotte per corruzione e crimini economici. Sebbene si candidi come indipendente, Korcok ha il sostegno dei partiti di opposizione che credono che una vittoria di Pellegrini aprirà la strada alla grazia presidenziale per gli alleati del governo condannati per corruzione.

READ  Lo scioglimento dell'innalzamento del mare in Groenlandia potrebbe essere peggiore di quanto previsto dal Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici

Pubblicato il 24 marzo alle 00:10, AFP