Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA

Bomba nascosta in cantina: arrestato un 59enne di Nocera Inferiore

bomba nascosta

Aveva una bomba nascosta in cantina del peso di 400 grammi. Un 59enne pregiudicato di Nocera Inferiore è finito agli arresti domiciliari.

Gli agenti del Commissariato di Nocera Inferiore, diretti dal vicequestore Luigi Amato, hanno tratto in arresto un uomo di 59 anni, già noto alle forze dell’ordine. I poliziotti hanno rinvenuto una bomba nascosta in un locale nelle disponibilità del pregiudicato, in via Federici.

Bomba rinvenuta durante una perquisizione

Dopo aver eseguito una perquisizione domiciliare, gli agenti hanno esteso la perquisizione a un locale terraneo, dove hanno rinvenuto l’ordigno.

La bomba era custodita su un soppalco, avvolta da fogli di spugna e nascosta in una scatola di cartone. L’ordigno era composto da un cilindro in plastica di piccole dimensioni – 10×8 centimetri -, con una miccia di 25 centimetri.

Immediata è scattata l’evacuazione delle zone limitrofe al luogo del ritrovamento, con inibizione al transito di pedoni e veicoli, in attesa dell’arrivo degli artificieri della Questura di Salerno.

Rimosso l’ordigno e affidato a una ditta specializzata, gli agenti ne hanno verificato l’altissima pericolosità. A seguito del ritrovamento, il 59enne è stato arrestato e ristretto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Gli agenti del Commissariato nocerino, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, hanno avviato indagini per risalire alla provenienza dell’ordigno posto sotto sequestro.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi