Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Biden cancella i privilegi commerciali di Repubblica Centrafricana, Gabon, Niger e Uganda | mondo

Biden cancella i privilegi commerciali di Repubblica Centrafricana, Gabon, Niger e Uganda |  mondo

La Casa Bianca ha annunciato che Joe Biden ha deciso di impedire a Repubblica Centrafricana, Gabon, Niger e Uganda l’accesso ad alcuni privilegi commerciali accusandoli di sferrare attacchi alla democrazia e ai diritti umani.

Il presidente degli Stati Uniti ha annunciato davanti al Congresso che i quattro paesi sarebbero stati rimossi dalla lista dei paesi dell’Africa sub-sahariana che beneficiano dell’African Growth and Opportunity Act (AGOA).

“Flagranti violazioni dei diritti umani”

Questa disposizione, risalente al 2000, consente ai paesi africani di esportare molti prodotti negli Stati Uniti senza pagare dazi doganali. Tuttavia, questo trattamento commerciale preferenziale è soggetto a una serie di condizioni per quanto riguarda il pluralismo politico, il rispetto dei diritti umani e dello Stato di diritto e la lotta alla corruzione.

Nella sua lettera al Congresso, Joe Biden ha scritto che il governo centrafricano ha commesso “gravi violazioni dei diritti umani” e “non ha raggiunto o fatto progressi verso i diritti dei lavoratori, lo stato di diritto e il pluralismo politico”.

Il presidente degli Stati Uniti critica anche il Niger e il Gabon per non rispettare il pluralismo politico e lo stato di diritto, e accusa l’Uganda di violare i diritti umani. Quest’anno il Niger e il Gabon sono stati testimoni di colpi di stato.

La Repubblica Centrafricana, il secondo paese meno sviluppato al mondo secondo le Nazioni Unite, è teatro dal 2013 di una guerra civile mortale, la cui intensità è diminuita dal 2018. L’Uganda, dal canto suo, è oggetto di dure critiche da parte degli Stati Uniti. Nazioni. E in molti paesi occidentali da quest’anno è entrata in vigore la legge repressiva contro la comunità LGBT.

READ  Guerra in Ucraina: Zelensky rivendica progressi "forti" e ringrazia in particolare due paesi

Leggi anche

Repubblica Centrafricana ancora in preda all’insurrezione: 13 civili uccisi nell’attacco ad un villaggio

Colpo di stato in Gabon: i soldati annunciano “la fine del regime esistente” e il presidente invita i suoi amici a “fare rumore”