Luglio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Attenzione pericolo: su WhatsApp sono stati registrati 340.000 attacchi

Attenzione pericolo: su WhatsApp sono stati registrati 340.000 attacchi

Gli attacchi WhatsApp sono stati registrati in quasi un centinaio di paesi, quasi 340.000 attacchi in un mese… quindi fai attenzione.

Fai molta attenzione se desideri installare un’app di terze parti per modificare l’aspetto di WhatsApp Messenger. Lo è ancora di più se si comunica regolarmente in arabo o in azero, perché gli utenti che utilizzano queste due lingue sono i più presi di mira, anche se nessuno è al sicuro.

Infatti, secondo gli specialisti della sicurezza informatica Kabersky In un comunicato stampa pubblicato il 3 novembre, nell’intero mese di ottobre si registrano 340mila attacchi, operati sulla base dello stesso malware, che veniva inserito di nascosto nelle applicazioni per personalizzare l’aspetto di WhatsApp o Telegram.

Gli hacker non si limitano ad accedere solo ai tuoi messaggi! Quasi nulla è sicuro sul tuo telefono. Nemmeno il tuo microfono! Da remoto, gli hacker possono anche accedere ai tuoi file, dati personali e contatti. Infatti, il malware invia tutte le informazioni dal dispositivo al client ogni cinque minuti…

Come promemoria, evita di scaricare app su piattaforme diverse dall’App Store iOS o dal Google Play Store Android. E anche in questi app store fate attenzione, perché se le liste regolari di app non scaricabili distribuite dagli esperti ci hanno insegnato una cosa, è che anche gli app store ufficiali non sono aggiornati, sono al sicuro dagli hacker, anche all’Apple!

Diffida quindi in generale dalle app di terze parti che utilizzi per modificare un certo aspetto di servizi noti come WhatsApp, anche se legittimamente migliorano la qualità della tua esperienza. Non fidarti nemmeno delle recensioni positive, potrebbero essere scritte da truffatori o da intelligenze artificiali…

READ  Un nuovo virus infetta l'iPhone e può rubare denaro

Se hai davvero bisogno di una funzionalità al di fuori delle funzionalità principali, Kapersky ti consiglia di “considerare l’utilizzo di una soluzione di sicurezza affidabile prima di installare un componente aggiuntivo di terze parti, poiché ciò proteggerà i tuoi dati dagli attacchi hacker”.

Gli esperti ti consigliano inoltre di rimanere sempre aggiornato sulle ultime truffe e sulle tattiche attuali utilizzate dai criminali informatici. Come sempre, un po’ di pensiero critico è spesso l’arma perfetta per combattere i truffatori di ogni tipo.

Se Kapersky coglie l’occasione anche per pubblicizzare un po’ il suo antivirus, resta il fatto che resta attuale anche il vecchio consiglio di installare un antivirus, anche sullo smartphone, anche se bisogna ammettere che questo software può consumare anche la batteria del telefono. è molto più veloce. Dovrete quindi fare un calcolo tra i rischi a cui siete esposti e la longevità della batteria…

_
Segui Geco su Facebook, Youtube E Instagram per non perdere nessuna bella notizia, quiz e offerta.

Ricevi le nostre ultime notizie direttamente sul tuo WhatsApp iscrivendoti a Il nostro canale.